Sei gol di Josiko, otto del Prato all’Olimpus: la squadra di Suso brinda ai playoff

Sei gol di Josiko, otto del Prato all’Olimpus: la squadra di Suso brinda ai playoff

Obiettivo qualificazione centrato per il Nuova Comauto Prato, che batte l’Olimpus ed entra matematicamente tra le squadre che si giocheranno un posto in serie A1.

Il punteggio finale non inganni. Entrambe volevano vincere ed il match è stato in bilico fino ai minuti finali, quando l’Olimpus si è sbilanciata in avanti a caccia della rimonta ed il Prato ha chiuso il conto colpendo ripetutamente con i contropiede lanciati sull’asse Perez-Josiko.

E’ subito battaglia. Josiko la sblocca al 4’ su punizione di Fumes, traversa di Balestri al 6’ poi una grande azione di Osni Garcia libera al tiro l’accorrente Federico Di Eugenio che pareggia in rasoterra.

A metà tempo magia di Mangione, autore di una grande partita. L’universale toscano si libera in mezzo a due difensori e fa secco il portiere insaccando il 2-1 all’angolino. All’11’ Josiko segna il 3-1 in contropiede. Fortissime le proteste ospiti per un presunto fallo di mano del folletto iberico. Espulso mister Ranieri, temperatura del match che si alza ai limiti di guardia, espulso anche il presidente laniero Apicella.

Torna la calma, entra il portiere d’attacco dell’Olimpus e fioccano le occasioni: traverse per Bacaro e Osni Garcia e gol del 2-3 di Federico Di Eugenio, bravo a bucare Perez sotto misura.

In avvio di secondo tempo subito portiere d’attacco romano e Josiko grazia l’Olimpus calciando a lato a porta vuota su una palla rubata. Si rifarà più avanti con gli interessi.

Al 9’ palo interno di Mangione, all’11’ la svolta: Karaja rimedia due gialli in neanche tre minuti e con l’uomo in più l’Olimpus pareggia grazie al fendente del sempreverde Bacaro.

La forza del Nuova Comauto Prato è tornare avanti dopo neanche due minuti. Fumes si libera a destra e pesca alla perfezione l’inserimento in area di Mangione che insacca il 4-3.

A 14’47” Mangione salva su Milani, poi il Prato allunga: vincente il contropiede di Josiko sulla destra, è 5-3.

Seguono dei contropiede lanieri in fotocopia, con palla lunga a Perez e reti di Josiko che fa il diavolo a quattro, completa un bottino personale di sei reti e fissa in finale sul definitivo 8-3.

Dunque, saranno play-off per i lanieri di Suso. Già certo anche l’avversario: sarà l’Arzignano.

NUOVA COMAUTO PRATO-OLIMPUS ROMA 8-3

NUOVA COMAUTO PRATO: Perez, Iacona, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Pini, Campagna. All. Suso.

OLIMPUS ROMA: Bardoscia, Osni Garcia, Di Eugenio F., Marchetti, Pizzoli A., Bacaro, Pizzoli L., Milani, Di Eugenio A., Ducci. All. Ranieri.

ARBITRI: Vantini di Verona e Scarpelli di Padova; cronometrista Vannucchi di Prato.

RETI: pt 3’33” e 10’40” Josiko, 6’42” e 16’57” Di Eugenio F., 9’59” Mangione; st 11’22” Bacaro, 13’17” Mangione, 15’10”, 16’22”, 16’57” e 19’20” Josiko.

NOTE: espulso Karaja per doppia ammonizione al 10’20” st; espulsi per proteste mister Ranieri ed il presidente laniero Apicella; ammoniti Fumes, Bardoscia, Di Eugenio F., Milani; nessun tiro libero; spettatori 300 circa.

Ufficio Stampa: Pier Paolo Fognani
http://www.pratoc5.it/