Sefim Matera, ancora una sconfitta pesante: l’Eboli vince 9-0

Sefim Matera, ancora una sconfitta pesante: l’Eboli vince 9-0

La Sefim Real Team Matera regge bene per un quarto d’ora contro i quotati avversari della Feldi Eboli, guidati in panchina da un guru del calcio a cinque come Massimo Ronconi, poi cedono sotto i colpi dell’esperto Rodrigo Rocha Bertoni e compagni. Una bella prestazione nella prima parte di gara per capitan Vivilecchia e compagni. Chiusure sempre puntuali e ottimo Filippo Angelastri tra i pali. I campani fanno fatica a superare l’ottima difesa impostata da mister Salvatore Ferrara. Peccato che nel finale di tempo i ragazzi, subite due reti in un minuto – a cavallo tra il 15’02” e il 16’08” – perdano un po’ la bussola, subendo altre due marcature nell’ultimo minuto di gioco. Alla sirena del primo tempo, infatti, si va negli spogliatoi su uno 0-5 non meritato dai padroni di casa, che potevano sperare in un parziale meno pesante. Ma, in serie A2, gli errori si pagano, e la Sefim Matera ne è consapevole.

Ferrara si affida ad Angelastri, Vivilecchia, Ambrosecchia, Lopedota e Crapulli. Pesa l’assenza di Clemente infortunato. Risponde con la sua miglior formazione Ronconi, che schiera Sinno tra i pali, Bertoni, Toro, Arillo e Scigliano. La gara è viva e divertente. La Feldi Eboli attacca, ma la difesa della Sefim Matera è ben organizzata e regge ogni offensiva. Ci vuole una palla ferma per sbloccare l’incontro. Dalla punizione di Scigliano viene liberato alla conclusione Rodrigo Rocha Bertoni, che piazza il piattone, al 5’51” non può nulla Angelastri. La gara resta equilibrata. Tanto possesso degli ospiti, buone risposte della difesa biancazzurra e del giovane estremo difensore Angelastri, che spesso chiude lo specchio con ottime giocate. Al 15’02” Arillo trova l’angolino giusto da posizione centrale; ed al 16’08” l’azione caparbia dell’ex Duzao viene premiata da una carambola, che finisce in rete. Sullo 0-3 la Sefim Matera accenna una reazione, ma scopre il fianco agli ospiti, che al 19’34” trovano in contropiede il poker firmato da Duarte. Pochi secondi più tardi Crapulli è frettoloso nel battere una rimessa e regala un altro contropiede agli ospiti, che al 19’48” trovano la quinta rete, che questa volta è tutta di Duzao.

Il secondo tempo si apre con un paio di tentativi della Sefim Matera, prima con Vivilecchia, poi con Crapulli, ma in entrambi i casi è attendo Sinno (che successivamente lascerà spazio a Giordano). Al 3’01” Arillo sfrutta un bell’assist di Bertoni per mettere alle spalle di Angelastri la sesta rete ospite; mentre lo stesso Arillo avvia il contropiede che, al 4’11”, perfezionato da Toro, porta in gol Scigliano. I ritmi non si abbassano, la Sefim ci prova con il solito indomito capitan Vivilecchia, ma la difesa della Feldi Eboli, gestita da Bertoni, è inossidabile. Proprio Vivilecchia al 8’ coglie in pieno il palo alla destra di Giordano. Al 12’ punizione di Duarte, palla tra i piedi di Imparato che sulla respinta corta ribatte due volte e trova l’ottavo gol per la Feldi Eboli. Al 13’02” gloria anche per Nigro. Finisce così, perché negli ultimi minuti nonostante i tentativi, la stanchezza si fa sentire e la Sefim Matera non riesce a trovare neppure una gioia.

REAL TEAM MATERA-FELDI EBOLI 0-9
SEFIM MATERA: Angelastri, Lopedota, Ambrosecchia, Vivilecchia, Crapulli, Provenza, D’Oppido, Ladisi, Latorre, Fiore, Rondinone, Ruggieri. All. Ferrara

FELDI EBOLI: Sinno, Bertoni, Scigliano, Toro, Arillo, Duzao, Imparato, Caponigro, Nigro, Moccaldi, Duarte, Giordano. All. Ronconi.

MARCATORI: 5’51” pt Bertoni (FE), 15’02” pt Arillo (FE), 16’08” pt aut. Lopedota (FE), 19’34” pt Duarte (FE), 19’48” pt Duzao (FE); 3’01” st Arillo (FE), 4’11” st Scigliano (FE), 12’ st Imparato (FE), 13’02” st Nigro (FE).

ARBITRI: Pasquale Marcello Falcone (Foggia) e Giovanni Tessa (Barletta). CRONO: Paolo Lapenta (Moliterno).

NOTE: ammonito Lopedota (M).

 

 

Francesco Calia

Addetto Stampa

A.S.D. Real Team Matera C5