Sefim Matera, ancora una sconfitta: la Salinis vince 10-2

Sefim Matera, ancora una sconfitta: la Salinis vince 10-2

La Sefim Real Team Matera si ferma a Ruvo di Puglia, contro il Salinis di Margherita di Savoia. Nella sfida, giocata nell’altro comune pugliese per l’indisponibilità della struttura di Margherita di Savoia, la squadra di Ferrara disputa una buona gara, riesce anche a passare in vantaggio. Poi i giovani biancazzurri finiscono le energie fisiche e mentali e pian piano i padroni di casa prendono pieno possesso dell’incontro, costruendo con cinque reti il successo già nel primo tempo. Crapulli alleggerisce il parziale prima del duplice fischio che manda le squadre negli spogliatoi. Nella ripresa, la partenza forte del Salinis, chiude definitivamente l’incontro nei primi minuti, mettendo l’ipoteca finale sull’incontro.

Ferrara si affida ad Angelastri, Vivilecchia, Clemente, Ambrosecchia e, nell’esordio stagionale nello starting five, al giovane centrale Lopedota. Lodispoto risponde con Gorgoglione, Galan, Castrogiovanni, Nardacchione e Perri. Una gara che inizia con un equilibrio sostanziale. La Sefim Real Team Matera si difende in maniera ordinata, la Salinis prova ad affondare il colpo, ma senza fortuna. Così, è proprio Lopedota a sbloccare la gara, ripagando la fiducia accordatagli da Ferrara. Al 4’54” la Sefim Matera è in vantaggio. La reazione dei padroni di casa pugliesi, arriva dopo un paio di minuti, con Galan che trova la rete del pareggio. Pochi minuti più tardi è Perri a trovare la via della rete, ma la gara resta in sostanziale equilibrio. Il colpo vincente lo trova Dambra al 14’36”, ma è l 17’ a cambiare la gara. Proverbiale, purtroppo, momento di panico dei giovani biancazzurri materani e Castrogiovanni ne approfitta, mettendo in rete per due volte nell’arco di 20”. Il gol di Crapulli, ad una manciata di secondi dalla fine del primo tempo, addolcisce il parziale prima che le squadre si dirigano verso gli spogliatoi.

Nella ripresa uno scatenato Dentini in altri 20” a cavallo del terzo minuto, chiude i conti portando a sette le reti della sua squadra, per poi completare l’opera al 7’50” con un’altra marcatura che vale la sua tripletta personale e l’8-2 per la sua squadra. La Sefim Real Team Matera molla un po’ la presa, le difficoltà aumentano man mano che la fatica inizia a farsi sentire e Vivilecchia e compagni faticano a trovare spazi per pungere ancora. Dall’altra parte la Salinis gioca in scioltezza e può andare ancora in rete con Carlo Angiulli, che trova la sua doppietta tra l’ottavo e il diciassettesimo minuto. Finisce così, con una piccola iniezione di fiducia per i giovani biancazzurri, che possono sperare nel futuro, ma devono continuare a lavorare, soprattutto sulla lunga distanza nelle gare, e con due reti di altri due giovanissimi protagonisti di questo campionato, Lopedota e Crapulli.

SALINIS-SEFIM REAL TEAM MATERA 10-2 (5-2 p.t.)
SALINIS: Gorgoglione, Galan, Castrogiovanni, Nardacchione, Perri, Dentini, Riondino, Ferrante, Dambra, C. Angiulli, Schiavone, D. Angiulli. All. Lodispoto.

SEFIM MATERA: Angelastri, Lopedota, Ambrosecchia, Vivilecchia, Clemente, Provenza, D’Oppido, Ladisi, Melodia, Crapulli, Petronella. All. Ferrara

MARCATORI: 4’54” Lopedota (M), 6’52” Galan (S), 9’19” Perri (S), 14’36” Dambra (S), 17’35” e 17’54” Castrogiovanni (S), 19’39” Crapulli (M), 3’05”, 3’27” e 7’50” s.t. Dentini (S), 8’39” e 17’32” C. Angiulli (S).

ARBITRI: Raffaele Ricci (Foggia), Antonio Sessa (Foggia). CRONO: Giovanni Losacco (Bari).

Francesco Calia
Addetto Stampa
A.S.D. Real Team Matera C5