Live Match

Scatta la trappola di Aosta: Cornaredo sconfitto, i Saints Pagnano si riavvicinano

14-01-2019
Scatta la trappola di Aosta: Cornaredo sconfitto, i Saints Pagnano si riavvicinano

La prima di ritorno segna la fine dell’imbattibilità della capolista Real Cornaredo, che dopo 9 vittorie e 2 pareggi è rimbalzato dal parquet dell’Aosta e vede ridursi nuovamente a 2 punti il vantaggio in classifica sulla prima inseguitrice Saints Pagnano.

LA PARTITA – La truppa di mister Fracci si presenta al Mont Fleury priva degli acciaccati Casagrande e Ulian e con altri giocatori non al meglio della condizione. Il Cornaredo tiene botta per un tempo, difendendo con attenzione e ordine la propria area di rigore per 16 minuti. I padroni di casa tengono il pallino del gioco in mano, ma riescono raramente a rendersi pericolosi, con Volonteri che deve superarsi solo al 14’ per respingere la conclusione di Da Silva. Al 16’ Scandaliato sghiaccia lo 0-0, con dribbling e tiro sporco nell’angolino. Poco dopo il primo sliding doors del march, con l’espulsione per doppio giallo Pettinari. Il Cornaredo però non sfrutta la superiorità numerica, sprecando prima del riposo 2 ghiotte occasioni del raddoppio con Villa e Messineo. Tutt’altra musica nella ripresa, quando l’Aosta alza il pressing e il ritmo e crea subito problemi, anche se al 2’ Scandaliato centra il palo. Un minuto dopo Monteiro firma l’1-1 con una punizione deviata. Poi tocca a Volonteri abbassare due volte la saracinesca sui tentativi di Da Silva. A metà ripresa la svolta del match, con l’espulsione di Surace. E all’ultimo secondo del power play i padroni di casa segnano il gol del sorpasso con un tap-in di Calli. Il Cornaredo non ha più la forza di reagire e becca anche il 3-1 in contropiede di Mascherona. Mister Fracci prova allora la mossa di Monti quinto attaccante, ma viene punita a 4’ dal termine dal 4-1 di Da Silva dalla propria metà campo. Al 39’ Cosmo trasforma il tiro libero del 2-4, ma ormai il destino è segnato per il Cornaredo, che becca poco la quinta rete dal portiere Siqueira che fissa il 5-2. Ora per il Real Cornaredo arriva sabato 19 al Pala Pertini un altro avversario ostico, l’Elledì Carmagnola terzo in classifica con cinque punti di distacco.

AOSTA –REAL CORNAREDO 5-2 (0-1)
RETI: 16′ Scandaliato (RC), 3’ s.t. Monteiro (A), 11’ Calli (A), 13’ Mascherona (A), 16’ Da Silva, 19’ Cosmo t.l. (RC), 19’ Siquera (A)
AOSTA: Siqueira, Esposito, Fea, Monteiro, Pettinari, Rosa, Bellafiore, Calli, Da Silva, Mascherona, Belmonte. Allenatore: Rodrigo Rosa
REAL CORNAREDO: Volonteri, Bonaccolta, Messineo, Garini, Cosmo, Gentile, Scandaliato, Casagrande, Monti, Surace, Migliano, Villa, Meraviglia. Allenatore: Renato Fracci
Arbitri: Vittorio Mattioda (Ivrea); Claudio Costa (Collegno); cronometrista: Chiara Perona (Biella)
Ammoniti: Pettinari, Calli, Bonaccolta, Surace, Messineo.
Espulsi: Pettinari, Surace.