Sant’Isidoro, pareggio al cardiopalma con il Rogit. Leto: “Meritavamo di più”

Sant’Isidoro, pareggio al cardiopalma con il Rogit. Leto: “Meritavamo di più”

Un pareggio da cardiopalma quello ottenuto dal Sant’Isidoro contro il Real Rogit. Un 4-4 che ha divertito il pubblico del Paladonbosco, ma tra le fila biancorosse c’è parecchia amarezza per come si è svolta la gara con i ragazzi di Tarantino avanti per 2-0, ma raggiunti da un ottimo Real Rogit allenato da mister Tuoto. Nel post gara ha parlato il giocatore del Sant’Isidoro Filippo Leto: “Abbiamo giocato con il Real Rogit, una squadra preparata con giocatori di esperienza e che conoscono bene la categoria. È stata una gara combattuta ad alti livelli. Inizialmente il Sant’Isidoro era alle redini del gioco, distinguendosi con un 2 a 0 e sfiorando il terzo goal poco dopo. Tuttavia alla fine della primo tempo gli avversari hanno accorciato le distanze segnando il primo goal ed è uscito poi il Real Rogit. Ritengo che il Sant’Isidoro meritava di essere premiata viste le numerose occasioni da rete e per la qualità del gioco espresso”.

E’ un punto guadagnato o 2 punti persi?
“Nella metà del secondo tempo siamo passati due volte in svantaggio e quindi si può pensare a un punto guadagnato. Tuttavia per le azioni svolte e per le occasioni che abbiamo creato, soprattutto negli ultimi 10 secondi, per ribaltare il risultato posso dire a malincuore che sono stati due punti persi”.

Costruite tanto ma a volte sprecate troppo, secondo te cosa va migliorato? È una questione di testa?
“In campo siamo dinamici, costruiamo tanto mettendo testa e cuore, purtroppo a volte concretizziamo poco. Sono certo che come squadra possiamo fare di più, basta solo credere in più nelle nostre capacità e impegnarci con dedizione e passione per raggiungere risultati sempre più soddisfacenti”.

Che percentuale dai attualmente alla salvezza del Sant’Isidoro?
“Abbiamo concretizzato poco rispetto alle nostre potenzialità, tuttavia ancora c è tempo per dimostrare realmente chi siamo. Adesso ci prepariamo per affrontare il Cataforio e questo è uno scontro diretto. E’ arrivato il momento di fare punti fuori dal Paladonbosco, sarà una bella partita”.

Ringraziamo Filippo Leto per la sua disponibilità. Appuntamento quindi a Sabato 26 Novembre in trasferta contro il Cataforio, una trasferta che il Sant’Isidoro non può sbagliare.

Manuel Busetta – Area Comunicazioni Asd Sant’Isidoro