Live Match

Riccardo Punzi giura alla Block Stem Cisternino: il capitano rinnova per tre anni

Riccardo Punzi giura alla Block Stem Cisternino: il capitano rinnova per tre anni

Ha più partite con la fascia da capitano al braccio, che anni. 26 a 23 e la differenza non si nota assolutamente. Riccardo Punzi, classe ’93 e ventiquattro anni ancora da compiere sarà ancora una volta il pilastro della Block Stem Cisternino, vero e proprio emblema cistranese, presente in squadra sin dalla prima storica cavalcata in C2. Una lunga e meravigliosa storia d’amore.
Il laterale giallorosso, che da due anni non salta una gara, rinnova per tre anni il proprio contratto con la formazione del presidente Lacirignola, giurando amore eterno alla società del proprio paese: “Gioia indescrivibile. Sapere di giocare in serie A con la maglia del proprio paese è una sensazione favolosa, la auguro a chiunque – ha esordito Punzi -. Ricordo tutte le tappe che ci hanno portato sin qui. Sono orgoglioso del mio paese, che da sempre ci è stato accanto diventando un nostro punto di forza”.

Riccardo Punzi è il giocatore che ogni allenatore desidera e mister Basile se lo terrà assolutamente stretto: grande lavoratore, in allenamento non sembra essere mai domo e le conseguenze si notano in partita, con la sua prestazione che spesso e volentieri rasenta la perfezione. Abile in entrambe le fasi, può sia giocare da laterale, che fare il pivot, seppur atipico. Inoltre, in diverse occasioni, vista la sua intelligenza difensiva, rapidità e duttilità è stato utilizzato come marcatore dell’uomo più pericoloso della squadra avversaria: “Il ruolo? Mi interessa dare una mano alla squadra, con tutte le mie possibilità. La scorsa annata è stata speciale, abbiamo creato un gruppo unito che fin da subito ha voluto fortemente imporsi in campionato e tra lo stupore generale, ma non assolutamente il nostro, abbiamo fatto una grande impresa, di cui siamo ancora tremendamente fieri”.

Dopo De Simone, Riccardo Punzi è il secondo italiano confermato nella batteria di Piero Basile, che potrà contare su un cistranese doc che senza ombra di dubbio, fin dal primo allenamento, spiegherà per filo e per segno cosa vuol dire indossare questa maglia.
“In serie A per fare bene, per coronare un sogno, per far sognare ancora il mio paese. Cisternino, continuiamo a crescere”.
La Block Stem Cisternino 2017/2018 inizia a prendere forma: De Simone, Bruno, Pina, De Matos, Punzi. E siamo ancora all’inizio!