Rebe riacciuffa il Montesilvano: per la Lazio è un punto prezioso

Rebe riacciuffa il Montesilvano: per la Lazio è un punto prezioso

Finisce in parità il big match di giornata. La Lazio soffre da matti, ma alla fine si prende un pareggio prezioso per la classifica.

Primo tempo. Come a Fasano, avvio choc per la Lazio. La prima azione del Montesilvano porta la firma di Troiano, stesa al limite dell’area: della punizione se ne occupa Silvetti che porta avanti le abruzzesi dopo appena 27”. La Lazio va in tilt e Amparo sfiora il raddoppio colpendo un palo clamoroso. Prima che le padrone di casa mettano la testa fuori dal guscio passano ben 7′: ci prova Patri, ma Ghanfili è attenta sul primo palo. La prima frazione è tutta di proprietà delle padrone di casa, Vecchione deve metterci un paio di pezze per impedire alla Lazio di andare all’intervallo sotto col doppio passivo. Dopo i primi 20′, invece, è 0-1 Montesilvano.

Secondo tempo. Nella ripresa, la Lazio anonima del primo tempo continua a soffrire, nonostante un approccio migliore. Al sesto, però, Amparo trova il raddoppio con una notevole volée per il 2-0 ospite. È il momento più difficile e a salvare la Lazio ci pensa, a più riprese Angela Vecchione, perfetta in almeno tre circostanze. È così che Rebe trova il gol del 2-1 al decimo e cinque minuti più tardi impatta l’incontro sul 2-2. Nel frattempo Chilelli aveva inserito anche il portiere di movimento, ma senza gli esiti sperati. Dopo il pari, la reazione del Montesilvano è veemente e per due volte va a qualche centimetro dal gol del nuovo vantaggio: prima è Guidotti a calciare fuori da mezzo passo; poi Vecchione neutralizza il tiro a botta sicura di Ortega. Finisce 2-2, per la Lazio è il primo punto contro la squadra campione d’Italia in carica.

LAZIO-MONTESILVANO: 2-2 (0-1 pt)
LAZIO: Tirelli, Pomposelli, D’Incecco, Rebe, Sanchez, Benvenuto, Agnello, Guercio, Argento, Duco, Catrambone, Vecchione. All. Chilelli

MONTESILVANO: Ghanfili, Silvetti, Amparo, Filipa Mendes, Sergi, Troiano, Nobilio, Ortega, Dalla Villa, Guidotti, Nicoletti, Esposito. All. Salvatore