Real Cornaredo, troppe assenze: fuori dalla Coppa Divisione, passa Milano

Real Cornaredo, troppe assenze: fuori dalla Coppa Divisione, passa Milano

Finisce al secondo turno l’avventura del Real Cornaredo nella Coppa della Divisione. Nel derby contro il Milano, tornato in partite ufficiali dopo 7 anni e mezzo, i ragazzi di Fracci si presentano con una rosa falcidiata dalle assenze degli acciaccati Bonaccolta, Ulian e Cuomo e devono arrendersi a un avversario che milita nella categoria superiore e con un maggior numero di cambi di qualità a disposizione. Il Cornaredo scende in campo con Volonteri tra i pali e il quartetto di movimento Surace, Monti, Casagrande e Migliano e nei primi 4’ prova a sovvertire il pronostico con Migliano (due volte) e Casagrande che costringono Muratori a 3 parate provvidenziali. Con il passare dei minuti il Milano prende  possesso della metà campo avversaria e allora tocca a Volonteri indossare il mantello di Batman per neutralizzare le conclusioni di Luca Peverini e Reinoldi. L’equilibrio si spezza a 2’ dal riposo, quando Sanchez sghiaccia lo 0-0 con una punizione deviata dalla barriera. A 10 secondi dalla sirena lo spagnolo del Milano raddoppia con un tocco sottoporta. Ad inizio ripresa Luca Peverini trafigge per la terza volta imparabilmente Volonteri e il derby praticamente non ha più storia. A metà frazione il Milano fa poker con una terrificante botta sotto l’incrocio dei pali di Reinoldi. Nell’ultima parte reazione d’orgoglio del Cornaredo, che al 32’ segna il gol della bandiera con uno scambio tra Scandaliato e Casagrande.

PROSSIMA USCITA – Archiviata la Coppa della Divisione sabato 20 il Real Cornaredo torna in campo per la terza giornata di campionato, ospitando al Pala Pertini (ore 15) la Domus Bresso.