Real Cornaredo in fuga: Fracci sbanca Merate e vola a +5 sui Saints Pagnano

Real Cornaredo in fuga: Fracci sbanca Merate e vola a +5 sui Saints Pagnano

Nell’ultima di andata il Real Cornaredo espugna il palazzetto di Merate ed è campione d’inverno con cinque punti di vantaggio sui Saints Pagnano. E a fine gara i suoi appassionati festeggiano con i giocatori sotto la curva cantando “salutate la capolista”.

PRIMO TEMPO – Nello scontro al vertice di fondamentale importanza i ragazzi del presidente Luca Cogliati si scrollano di dosso le titubanze di dicembre e disputano la miglior prestazione stagionale, giocando con grande personalità, cuore e testa in ogni momento del match. I ragazzi del Cornaredo hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo, ovviando anche alle assenze dello squalificato mister Fracci (rimpiazzato nelle funzioni in panchina da Filomene) e degli infortunati Ulian e Scandaliato, oltre alle condizioni fisiche non ottimali di Casagrande (contrattura muscolare) e Migliano (influenza). Valore aggiunto invece il debutto del nuovo arrivato Federico Cosmo, ancora ovviamente in rodaggio dopo pochi allenamenti con il nuovo gruppo, ma che potrà dare un ottimo contributo nel girone di ritorno. 

SECONDO TEMPO – In avvio il Cornaredo scende in campo con l’ex Volonteri tra i pali, Bonaccolta, Monti, Surace e Migliano. Nei primi 4’ Solosi e Volonteri si superano per parare le conclusioni di Monti e Mauri. Al 5’ Messineo a due passi dalla porta calcia incredibilmente sulla traversa . Il bomber numero 4 si riscatta un minuto dopo con il diagonale che spariglia le carte, dopo assist di Monti. Il Cornaredo continua a presidiare con attenzione la propria zona difensiva e a pungere di rimessa, scheggiando il palo esterno con Monti a metà frazione. Al 12’ altra ripartenza avviata da Monti e raddoppio di Migliano con un delizioso scavetto sull’uscita del portiere. I Saints reagiscono e prima Volonteri vola per respingere su un tiro da fuori, poi Bonaccolta salva sulla linea di porta. A 5’ dal riposo i padroni di casa dimezzano il gap con un tap-in di Carabellese, susseguente ad una respinta di Volonteri. Trenta secondi dopo Mauri tutto solo colpisce il palo a un metro dalla porta. Al 17’ altro legno dei Saints centrato da Javito. Al 7’ della ripresa i lecchesi pareggiano con un tiro di Zaninetti che sorprende Volonteri. Il portiere del Cornaredo si riscatta subito dopo con un miracolo sul secondo palo. A metà ripresa il Cornaredo riallunga con il diagonale del 3-2 di Messineo che fa doppietta personale. I Saints replicano nuovamente con il pareggio di Mauri. Il 3-3 dura fino a 4’ dal termine quando Bonaccolta s’inventa un assist telecomandato per Migliano, che riporta avanti il Cornaredo per il 13° centro in campionato. Mister Lemma allora prova a giocare con 5 attaccanti, ma al 38’ Villa chiude i conti con la puntata del 5-3. A 2’ secondi dal termine Javito riporta a meno uno i Saints, ma il colpo esterno è blindato dal Cornaredo, che porta a casa tre punti importantissimi. 


SAINTS PAGNANO-REAL CORNAREDO 4-5 (1-2 p.t.)

RETI: 6’ Messineo (RC), 12’ Migliano (RC), 15’ Carabellese (SP), 7’ s.t. Zaninetti (SP), 10’ Messineo (RC), 13’ Mauri (SP), 16’ Migliano (RC), 18’ Villa (RC), 19’ Javito (SP)

SAINTS PAGNANO: Solosi, Redaelli, Ripamonti, Javito, D’Aniello, Zaninetti, Pozzi, Carabellese, Bertino, Mauri, Fernandes, Blanco Uribe. Allenatore: Danilo Lemma

REAL CORNAREDO: Volonteri, Bonaccolta, Messineo, Cosmo, Gentile, Surace, Monti, Migliano, Casagrande, Villa, Di Clemente, Meraviglia. Allenatore: Christian Filomene (Renato Fracci squalificato)

Arbitri: Gianluca Morelli (Imperia), Andrea Antonio Basile (Torino); cronometrista: Daniele Biondo (Varese)

Ammoniti: Surace, Villa, Casagrande, Mauri