Real Cornaredo, Fracci fa il punto: “Bilancio positivo, miglioriamo sull’intesa”

Real Cornaredo, Fracci fa il punto: “Bilancio positivo, miglioriamo sull’intesa”

Sabato scorso il Real Cornaredo ha espugnato 6-5 il campo del Videoton Crema e ha chiuso l’andata al terzo posto. Sabato 21 ultima fatica del 2019 con la trasferta di Coppa Italia a Burago Molgora sul campo della Domus Bresso, decisiva per la qualificazione al secondo turno.

Sei soddisfatto di quanto ha fatto la squadra nel girone di andata?
“Il bilancio è più che positivo – afferma il tecnico Renato Fracci – e aver fatto bottino pieno con tutti, tranne che contro le prime della classe mi riempie di gioia. Però c’è anche il rammarico per non aver potuto mai schierare la miglior formazione a causa degli innumerevoli infortuni che sono capitati in questo girone di andata”.

Dove bisogna migliorare?
“Si può e si deve migliorare soprattutto sull’intesa, perché abbiamo tenuto solo 2 giocatori della scorsa stagione. Tutti gli altri sono nuovi e devono perfezionare meccanismi e coesione di gruppo. Con il mio staff  siamo contenti e soddisfatti e posso con certezza dire che anche la società lo è, anche se come possiamo sicuramente migliorare sotto tanti aspetti, perché delle volte con un po’ di attenzione in più potevamo soffrire di meno durante le gare. Il Real Cornaredo è una grande società che merita traguardi ben più grandi, da questo anno stiamo percorrendo un nuovo percorso per cercare di restare nelle zone alte della classifica di questa categoria. Sappiamo che è difficile, ma siamo consapevoli che con determinazione, entusiasmo e grinta possiamo ottenere dei buoni risultati e migliorare di giorno in giorno”.

Qual è l’obiettivo per il girone di ritorno?
“L’obiettivo è quello come anticipato di rimanere nelle zone alte della classifica, cercando di migliorare a livello individuale e di squadra, inserendo anche qualche giovane nell’orbita della prima squadra. Poi i conti li faremo a fine campionato con tutta la dirigenza”.

Come vedi la gara di Coppa Italia sul campo della Domus? Sarà la rivincita del derby perso in campionato?
“Sarà una partita difficile e tosta contro una squadra che sta facendo un ottimo campionato e si sta confermando nelle zone alte della classifica. Noi siamo una squadra che deve migliorare ancora molto, sappiamo delle difficoltà della partita, ma andiamo a Burago fiduciosi per cercare di fare risultato come sempre e provare a superare il turno”.