Quinellato, l’oro del Chiuppano. “Col Villorba è fondamentale vincere”

Quinellato, l’oro del Chiuppano. “Col Villorba è fondamentale vincere”

Il protagonista dell’intervista settimanale è Carlos Henrique Quinellato, pivot e capocannoniere del Carrè Chiuppano Altovicentino.

Classe 1987, il giocatore biancoazzurro, dopo essere tornato sul derby di sabato scorso, chiama a raccolta i tifosi per il prossimo match. Sabato infatti (eccezionalmente alle ore 16.00) a Carrè arriverà il Villorba, capolista assieme a noi: il CCAV farà di tutto per vincere, parola di bomber!

Sabato scorso il CCAV ha perso per 8-5 il derby contro il Cornedo, ci descriveresti il match?

Sapevamo già fin dall’inizio che sarebbe stata una partita tirata, loro erano carichi e volevano vincere ed eravamo consapevoli di ciò. Purtroppo non siamo riusciti a fare il risultato e, dopo l’infortunio di Fabinho, siamo stati costretti a giocare con un cambio in meno, questo ha cambiato tanto la partita. Siamo riusciti a gestire bene il primo tempo, poi il secondo tempo c’è stato un po’ di black out come era successo all’inizio di stagione.  Abbiamo pagato per quattro/cinqueminuti di disattenzione, purtroppo il calcio è così: quando non lo fai, lo prendi. Spero che già sabato ci rialzeremo più forti contro il Villorba.

Alla vigilia ti saresti aspettato un epilogo simile?

Io non parto mai pensando di perdere, le partite si giocano. Loro hanno meritato la vittoria perché hanno messo più grinta e più voglia di noi, solo per questo. Per il resto, secondo me siamo stati molto superiori sul possesso palla e sugli schemi, loro invece hanno messo più cuore e più grinta e così è venuto fuori il risultato per loro.

Sei andato a segno in tutte le partite disputate finora, qual è stato il goal più bello?

Secondo me non c’è un goal più bello, forse ce n’è uno più importante: quello contro il Faventia che ci ha permesso di andare sul 9-7 e ci ha dato un po’ di tranquillità per giocare il resto della partita.

Sabato il CCAV affronterà il Villorba, l’altra capolista del girone, che partita ci aspetta?

Sarà una partita molto bella da giocare, ritroverò il mio ex compagno Oscar Spatafora, un grande amico e spero che tutte e due le squadre diano il massimo affinché sia un bel derby. Spero che i tifosi vengano tutti per sostenerci, faremo di tutto per vincere e finire bene il girone d’andata!

Monica Vezzaro