Qualificazione a Euro ’22: buona la prima dell’Italfutsal di Bellarte, 0-3 al Montenegro

Qualificazione a Euro ’22: buona la prima dell’Italfutsal di Bellarte, 0-3 al Montenegro

L’Italfutsal comincia col piede giusto le Qualificazioni all’Europeo del 2022 – che si giocherà in Olanda -. Gli Azzurri battono 0-3 il Montenegro a Podgorica e si portano subito a punteggio pieno nel girone 7.

L’impatto della “prima” di Bellarte, infatti, è assolutamente positivo, la Nazionale domina sin dalle battute iniziali dell’incontro, passando in vantaggio all’ottavo del primo tempo grazie alla combinazione fra Marcelinho e Gui: per quest’ultimo si tratta di goal all’esordio in Azzurro. Poco dopo arriva anche il 2-0 grazie a Vieira, bravo nel deviare alle spalle del gigante Despotović una conclusione volante di Cesaroni. Musumeci – oggi capitano per l’assenza di Mammarella – e compagni controllano senza grandi affanni, chiudendo sul doppio vantaggio il primo tempo.

Nella ripresa, dopo un iniziale tentativo dei montenegrini di tornare in partita, con Molitierno attento sulle conclusioni di Ćorović e Mugoša, l’Italia riprende in mano le redini della partita. Gli Azzurri collezionano palle goal, senza però riuscire a capitalizzare, finché al quindicesimo del secondo tempo Musumeci trova la via del 3-0. L’ultimo residuo di speranza per i padroni di casa la spegne Molitierno con una parata straordinaria su Spasojević a 3′ dalla sirena conclusiva.

L’Italia vince e si porta così a quota 3 punti, attendendo la Finlandia martedì prossimo a Prato: all’Estraforum fischio d’inizio atteso per le 15 con la partita che sarà trasmessa in diretta su Raisport.

MONTENEGRO – ITALIA 0-3 (0-2 p.t.)

MONTENEGRO: Despotović, Ćorović, Il. Mugoša, Spasojević, Obradović, Sekulić, Djurkovic, Markovic, Vukovic, Iv. Mugoša, Vidaković, Vuletic, Milicic, Mulabecirovic. Ct: Ljesar

ITALIA: Molitierno, Murilo, Musumeci, Nicolodi, Vieira, Pietrangelo, Motta, Esposito, Cesaroni, Dudu, Schininà, Marcelinho, Gui, Achilli. Ct: Bellarte

MARCATORI: 7’37” p.t. Gui (I), 9’28” Japa Vieira (I), 15’23” s.t. Musumeci (I)

ARBITRI: Adrian Tschopp (SUI), George Jansizian (SWE), Drazen Vukcevic (MNE); CRONO: Vukic Femic (MNE)

 

I convocati

Portieri: Stefano Mammarella (A&S Futsal), Francesco Molitierno (Real San Giuseppe), Lorenzo Pietrangelo (Came Dosson)

Giocatori di movimento: Eduardo Alano (A&S Futsal), Murilo Ferreira (A&S Futsal), Angelo Schininà (Aniene); Simone Achilli (Olimpus Roma), Attilio Arillo (FF Napoli), Paolo Cesaroni (CMB), Matteo Esposito (Lido di Ostia), Giuliano Fortini (Italservice Pesaro), Alex Merlim (Sporting Lisbona), Gabriel Motta (Lido di Ostia), Carmelo Musumeci (Meta Catania), Douglas Nicolodi (Sandro Abate); Gui Gaio (A&S Futsal), Marcelo Padilha (Italservice Pesaro), Arlan Pablo Viera (Came Dosson).

Staff – Commissario tecnico: Massimiliano Bellarte; Segretario: Fabrizio Del Principe; Assistente allenatore: Vanni Pedrini; Protocol Compliance Officer: Giulio Massi; Preparatore atletico: Gianluca Briotti; Preparatore dei portieri: Luca Chiavaroli; Medici: Nicola Pucci ed Emanuele Fabrizi; Medical Liaison Officer: Sebastiano Porcino; Fisioterapisti: Vittorio Lo Senno e Diego Falanga.

Il calendario del Gruppo 7 di qualificazione

28 gennaio: Montenegro-ITALIA 0-3
28 gennaio: Belgio-Finlandia
2 febbraio: Italia-Finlandia
2 febbraio: Belgio-Montenegro
4 marzo: Montenegro-Belgio
5 marzo: Finlandia-Italia
8 marzo: Finlandia-Montenegro
9 marzo: Italia-Belgio
8 aprile: Belgio-Italia
9 aprile: Montenegro-Finlandia
13 aprile: Finlandia-Belgio
13 aprile: Italia-Montenegro