PSG, verso l’infinito e oltre. Gara perfetta contro il Torronalba Castelfidardo

PSG, verso l’infinito e oltre. Gara perfetta contro il Torronalba Castelfidardo

Ancora una prova magistrale per il PSG, che esce dal fondamentale derby di Crocette con 3 punti  davvero preziosissimi. La quotatissima Tenax Castelfidardo viene da due sconfitte contro Angelana e Civitella, e ti aspetteresti da parte dei bianconeri una prova se non altro di grande orgoglio. Ne vien fuori invece una gara decisamente a senso unico, con i ragazzi di mister Capretti in  grado di dominare in lungo e largo, concedendo davvero le briciole agli avversari, oltretutto solo nei minuti finali. Piersimoni e compagni appaiono fin da subito timidi e poco reattivi per opporre una concreta resistenza e tentare di arginare le numerosissime palle gol che capitano davanti all’ex di turno Traini.

Termina 7-4 con un Silveira nel ruolo di vero direttore d’orchestra e  autore di ben 4 reti. Le altre realizzazioni portano le firme di capitan Sgolastra, Balzamo e Alcides Pereira, arrivato proprio in settimana e con soli due allenamenti alle spalle. Già molto positiva la sua prova: saggiamente gestito nel minutaggio in campo oltre al gol nell’esordio regala anche l’assist per il gol del 2-1 di Silveira, oltre a svariate giocate di notevolissima qualità. Sempre saldamente avanti nel punteggio (fatta eccezione per il momentaneo gol dell’1-1 di Piersimoni) i giallorossi bissano la straordinaria prestazione di sabato scorso contro Montesilvano, ottenendo la nona vittoria in campionato. 3 punti pesantissimi che prima di tutto permettono di mantenere la vetta della classifica, tagliano probabilmente fuori dalla corsa primato un’avversaria diretta e tengono a 3 distanze la terza nel piazzamento per la Coppa Italia, ma sopratutto lanciano un decisivo messaggio al campionato: con questa mentalità e questa concretezza le terribili e decisive trasferte del girone di ritorno fanno un po’ meno paura.

Se orfana di un giocatore fondamentale finora come Vidal, e con Corvatta non in perfette condizioni la squadra riesce a passare un ostico esame come quello di Crocette con questa disinvoltura, Capretti può davvero dormire tra due guanciali.

Loris Petrocco

Ufficio Stampa A.S.D. PSG Potenza Picena