Live Match

Prova di forza della Came: 1-3 in casa del San Giuseppe

Prova di forza della Came: 1-3 in casa del San Giuseppe

REAL SAN GIUSEPPE-CAME DOSSON 1-3 (1-1 p.t.)
REAL SAN GIUSEPPE: Molitierno, Duarte, Alex, Follador, Guedes, Follo, De Luca, Chimanguinho, Milucci, Napolitano, Imparato, Portuga, Montefalcone, Lepre. All. Centonze.

CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Vieira, Grippi, Schiochet, Azzoni, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Bertoni, Espindola, Ronzani. All. Rocha.

MARCATORI: 2’54” p.t. Guedes (RSG), 3’21” Grippi (C), 10’45” s.t. Vieira (C), 15’31” Grippi (C).

AMMONITI: Schiochet (C), De Luca (RSG), Ugherani (C), Chimanguinho (RSG).

ARBITRI: Vincenzo Brischetto (Acireale), Massimo Tariciotti (Ciampino) CRONO: Giovanni Beneduce (Nola).

Bellissima vittoria della Came Dosson sul difficile campo del Real San Giuseppe; gara a lungo in equilibrio che i biancoblu hanno conquistato nella ripresa con grande maturità, tornando finalmente alla vittoria che mancava da troppo tempo in casa biancoblu, nonostante alcune ottime prestazioni.

Gara subito avvincente con le prime marcature che arrivano dopo appena 3 minuti dal fischio d’inizio: vantaggio dei locali con Guedes che su schema da calcio d’angolo si fa trovare pronto sul secondo palo per l’appoggio in rete; pareggio immediato della Came con Grippi che appoggia comodo in rete su preziosa assistenza di Japa che aveva recuperato una palla velenosa in zona offensivca7. I minuti successivi trascorrono su un sostanziale equilibrio tra le due squadre che mettono in mostra una buona manovra ma faticano a rendersi incisive in fase offensiva, anche per merito dei due portieri, entrambi convocati in nazionale da mister Bellarte. A circa 7 minuti dall’intervallo fiammata di Alex che salta due uomini sulla sinistra, supera Pietrangelo con un tiro rasoterra ma il palo respinge; risposta biancoblu affidata a Belsito il cui tap-in da centro area viene respinto da Molitierno. Sul finale di primo tempo il Real San Giuseppe alza la pressione in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio: Portuga ha sui piedi per due volte la palla buona ma in entrambe le occasioni Pietrangelo risponde da campione e si rientra negli spogliatoi sull’1-1.

Ripresa a lungo in equilibrio con il risultato che non si sblocca: la Came si dimostra solida in fase difensiva e molto attenta in avanti a sfruttare eventuali errori avversari: dopo i tentativi non concretizzati da Japa Vieira e Juan Fran, lo stesso Japa Vieira sblocca il punteggio con una forte conclusione dal limite dell’area di rigore dopo una respinta centrale di Molitierno. Il pivot biancoblu prova a ripetersi poco dopo con un assolo da campione ma il suo sinistro viene respinto dal palo: il doppio vantaggio Came è però solo rimandato e porta la firma di Grippi che a centrocampo elude la guardia del diretto marcatore e supera Molitierno con una conclusione rasoterra e molto angolata. Mister Centonze risponde subito ricorrendo al quinto uomo di movimento ma Belsito e compagni concedono pochissimo e anche quando Portuga e Chimanguinho riescono a liberarsi al tiro Pietrangelo e il palo mantengono il risultato bloccato sull’1-3 su cui termina la gara.