Previtera concentrato: “Bergamo La Torre, questo è uno scontro diretto”

10-02-2019
Previtera concentrato: “Bergamo La Torre, questo è uno scontro diretto”

Domani torna in campo tutta la Serie B futsal: dopo la pausa, per qualcuno durata due settimane, le squadre riprenderanno a calcare i parquet del girone A. Tra le squadre ferme “ai box” dal 19 gennaio c’è anche il Futsal Savigliano, la prossima avversaria del Bergamo calcio a 5. I saviglianesi hanno ottenuto 3 punti preziosi nell’ultimo match disputato ovvero il derby Savigliano – Isola d’Asti, fondamentale anche in chiave salvezza, portandosi a 10 punti in classifica ex aequo con la Domus Bresso e dunque a più 2 dall’Isola c5 e a più 3 dai bergamaschi. Insomma, quella di domani è una partita che il Bergamo non può sbagliare se vuole muoversi dall’ultima posizione attualmente occupata.

PREVITERA – Lo sa bene Previtera, lo storico numero 6 rosso-blù alla sua decima stagione con la maglia bergamasca: sabato scorso, nel post partita, ha commentato il pareggio ottenuto contro il Videoton e ha ribadito l’importanza della partita di domani: “Contro il Videoton è stata una bella partita, siamo stati sempre in equilibrio. Potevamo vincerla, ma alla luce della rimonta dei cremaschi che prima erano sotto per 5 reti a 3 e poi ci hanno raggiunto pareggiando 5 a 5, mi sento di dire che è più un punto guadagnato che due punti persi. Certo, ci dispiace, volevamo i 3 punti ma la prestazione ci lascia soddisfatti anche perché abbiamo dimostrato che quando siamo a pieno organico senza infortunati o squalificati possiamo fare la differenza. Questo punto, insomma, ci dà morale in vista delle prossime tre settimane che saranno importanti e delicate per noi. Sabato arriva il Futsal Savigliano, sarà uno scontro diretto quindi dobbiamo restare concentrati e lavorare bene per farci trovare pronti e fare ancora meglio di quanto abbiamo fatto oggi.” Pensare che, proprio contro il Savigliano, il Bergamo aveva ottenuto la prima sconfitta in campionato dopo un inizio che era stato più che convincente, dando vita a quella serie di sconfitte da cui sembrava non si potesse uscire. Chissà che proprio domani tutti i segnali positivi lanciati non si possano trasformare in qualcosa di davvero concreto. Una rassicurazione intanto c’è: la rosa a disposizione di mister Battaia sarà ancora al completo.