Poker dell’Olimpus al Cagliari (4-1). Domenica arriva il Sinnai

Poker dell’Olimpus al Cagliari (4-1). Domenica arriva il Sinnai

La penultima sfida del Gold round regala alla formazione di Daniele D’Orto tre punti preziosi contro una squadra spigolosa. L’Olimpus Roma supera per 4-1 il Cagliari di mister Podda in una partita per certi versi archiviata già nel primo tempo ma rimasta viva fino all’ultimo minuto di gioco. Dopo aver colpito due pali, prima con Lucileia, poi con Cortes, quest’ultima al termine di una bellissima azione personale, l’Olimpus passa in vantaggio con Da Rocha, brava a ribadire a rete con un pallonetto dopo una respinta corta di Mulas (1-0). Cerca di colpire in contropiede il Cagliari, i cui tentativi più decisi si muovono sull’asse Gabi-Marta. ancora un palo all’8′ impedisce all’Olimpus di andare a segno su conclusione di Sorvillo. A 12’40” arriva però il raddoppio: conclusione di Taty in porta ribattuta dal palo, la giocatrice brasiliana arriva però ancora sulla palla e stavolta fa centro (2-0). Dopo soli 47” l’Olimpus cala il tris: azione di Da Rocha che se ne va sulla destra e serve al centro dove c’è Lisi che calcia con forza sotto la traversa. 3-0 per l’Olimpus. 15’20” ed Atzori si divora una chiara occasione da rete, non riuscendo ad indirizzare in porta un assist perfetto di Marta. Ci provano ancora Da Rocha e Lucileia ma Mulas non si lascia superare. Prima frazione di gioco che si chiude dunque con l’Olimpus in vantaggio di tre lunghezze sul Cagliari. La ripresa è gestita a ritmi leggermente più bassi da ambedue le formazioni. Ciò nonostante, la formazione di D’Orto si rende più volte pericolosa. Ci prova di nuovo Cortes, ma Mulas non si lascia superare. Poi Marta, in contropiede, da sola davanti a Salinetti, si vede respinto per ben due volte il tiro. Il risultato resta fermo anche quando al 14’55” Cortes si libera e serve centralmente Schirò che calcia sotto la traversa, Mulas con un balzo felino devia in angolo. Due minuti dopo, retropassaggio errato di Cocco che smarca Lucileia; il capitano dell’Olimpus parte in contropiede, supera Mulas e mete a segno la rete del 4-0. Dopo 38” il Cagliari accorcia: contropiede a due di Marta e Gabi con quest’ultima che chiude il triangolo con la compagna di squadra e calcia in porta (4-1). Non ci sono altre emozioni negli ultimi due minuti di gara. L’Olimpus conquista una vittoria importante in vista dell’ultimo capitolo di questo Gold round, domenica prossima contro il Sinnai.

Dayane. A fine gara Dayane Da Rocha, numero 30 della formazione di Daniele D’Orto, parla della prestazione della sua squadra: “Quello che dico sempre è che noi dobbiamo fare sempre il nostro gioco. Quando le squadre vengono qui si mettono sempre dietro ad aspettare… Così è difficile sbloccare il risultato ma, quando ci riusciamo, siamo poi capaci di fare quello che ci chiede il mister: tenere la palla sul piede e lavorare per trovare il corridoio giusto per servire il pivot. Il Cagliari è una squadra che sa quello che vuole, si prende tanti contropiede, ed ha giocatrici di ottimo valore”.

Ufficio Stampa

OTTAVIANICOMUNICAZIONE