Live Match

Podda accende i riflettori della coppa sul Cagliari: “Vediamo la differenza con l’Active”

Podda accende i riflettori della coppa sul Cagliari: “Vediamo la differenza con l’Active”
Un match d’alta classifica e in palio c’è il passaggio del turno. Basterebbe questo per accendere i riflettori della gara di domani in coppa Italia tra la Futsal Futbol Cagliari e l’Active Network, ma in campo ci sarà anche molto di più. Perché se da una parte c’è la capolista Active, che in campionato non sbaglia un colpo (7 gare vinte su altrettante giocate), dall’altra c’è la Ffc che è terza in classifica e tallona a sole 5 lunghezze proprio l’avversaria di domani. La gara di coppa è di quelle dalle mille emozioni perché è sfida da dentro o fuori e chi vince passa il turno. Anche per questo la partita contro la capolista potrebbe essere un doppio test per i rossoblu che se da un lato vogliono scoprire a che punto sono nel percorso di crescita, dall’altro intendono cercare di lottare per passare il turno in una competizione a cui la Ffc crede molto. Tutti disponibili e una buona condizione mentale e fisica accompagnerà i rossoblu nella marcia di avvicinamento alla partita, poi dal fischio d’inizio sarà solo spettacolo.
MISTER PODDA – “Siamo curiosi di vedere che differenza c’è tra noi e la prima della classe – dice alla vigilia del match mister Diego Podda – giochiamo contro una squadra che ha vinto tutte le partite mentre noi siamo distanti cinque punti. Questo vuol dire che abbiamo qualcosa in meno di loro e vogliamo capire che cosa. I ragazzi stanno bene sia fisicamente che mentalmente anche per la soddisfazione del gioco che stiamo esperimento questo periodo – aggiunge – poi c’è risultato che comunque sarà importante perché vogliamo andare avanti anche in questa manifestazione”. Per Podda “ogni giorno stiamo facendo passi avanti e non c’è partita più significativa di questa per capire la nostra forza – continua il mister – sapevamo che il nostro girone in campionato era forse il più impegnativo considerato l’elevato tasso tecnico e tattico, per questo il nostro obiettivo continua a essere quello di migliorare ancora – conclude Podda – intanto c’è la gara di domani che giocheremo in un campo molto difficile ma sarà quello perfetto per capire come stiamo crescendo”.