#Playoff2017 Adisport, passa solo la Luparense: gli altri quarti vanno a gara-3, si gioca sabato

11-05-2017
#Playoff2017 Adisport, passa solo la Luparense: gli altri quarti vanno a gara-3, si gioca sabato

Succede l’incredibile in un meraviglioso giovedì di #playoff2017. Tre gare su quattro dei quarti di finale del campionato di Serie A di calcio a 5 andranno alla “bella”, che si giocherà sabato sera. Stupenda vittoria dell’Axed Group Latina al PalaRigopiano di Pescara. I nerazzurri di Basile, dopo aver incassato una bruttissima sconfitta al PalaBianchini, battono 2-1 i vincitori della regular season, grazie a un autogol di Salas. Finisce in parità (5-5) una partita vietata ai deboli di cuore fra Lollo Caffè Napoli e Ma Group Imola. Sopra di 3 gol, il Napoli si fa rimontare e scavalcare dai romagnoli di Pedrini, che subiscono il gol di Crema che salva la squadra di Cipolla e porta il discorso a gara-3. L’Acqua&Sapone Unigross batte 2-0 la Cioli Cogianco e ribalta il punteggio, dopo aver subito una sconfitta all’andata. La Luparense rischia un po’ contro il Kaos ma è l’unica squadra che riesce a qualificarsi direttamente alla semifinale: al PalaLupi finisce 6-4.

COLPACCIO LATINA Sembrava impossibile, invece è accaduto. Senza lo squalificato Bernardez, il Latina gioca dal 1’ con il portiere di movimento ed espugna il PalaRigopiano di Pescara in una partita stranissima. Noiosa e chiusa sullo 0-0 nel primo tempo, viene sbloccata da Battistoni all’inizio della ripresa. Poi è Morgado a rimettere le cose a posto, ma lo stesso ex giocatore del Montesilvano si fa espellere e cambia il finale del match. Salas infila la sua porta e regal ail 2-1 al Latina, che come due anni fa porta il Pescara a gara-3.

FATTORE X Era finita pari anche alla Cavina di Imola e succede la stessa cosa al PalaCercola. La Ma Group Imola pareggia a Napoli e porta a casa un mezzo successo, dato che il discorso viene rimandato a gara-3. Rammarico incredibile per la Lollo Caffè Napoli, che si era portata sul 4-1 grazie a una doppietta di Fornari tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa. Poi, la “remuntada” dell’Imola che capovolge il match fino al 5-4 di Castagna. Alla fine è Crema a salvare il Napoli, rimandando il verdetto di 48 ore.

RISCATTO A&S Al Pala Santa Filomena di Chieti finisce 2-0 per l’Acqua&Sapone di Ricci, che porta sull’1-1 la serie contro la Cioli Cogianco. Segnano (entrambi nel primo tempo) Lima e Jonas, i due capocannonieri della regular season. L’ex Murcia apre il match, mentre il leader dell’Acqua&Sapone segna su rigore. Anche in questo caso, discorso rimandato alla sfida decisiva.

LUPI OK La Luparense, di fronte a un PalaLupi vestito a festa, raggiunge la semifinale battendo il Kaos di Vezza Andrejic. Mai in discussione nel primo tempo la superiorità della squadra di Marin, che passa subito in vantaggio con Mancuso e subisce il momentaneo pari di Saad. Poi Bertoni, l’autogol di Titon (secondo in due gare) e Honorio spianano la strada verso la gloria ai Lupi. Ma il Kaos è duro a morire e con le reti di Ercolessi e Fernandao (e col portiere di movimento sistematico) si porta a un gol di distanza. Mancuso, però, sale in cattedra da grande campione e ristabilisce le distanze per il definitivo 6-4: inutile un altro gol di Fernandao.

PLAYOFF ADISPORT 2017 | IL TABELLONE

QUARTI DI FINALE (6-11-ev. 13 maggio, gara-3 in casa della meglio piazzata)

1) PESCARA – 8) AXED GROUP LATINA 1-2 gara-3 sabato (ore 20) (gara-1 7-2)

4) LOLLO CAFFE’ NAPOLI – 5) MA GROUP IMOLA 5-5 gara-3 sabato (ore 20) (gara-1 3-3)

3) ACQUA&SAPONE UNIGROSS – 6) CIOLI COGIANCO 2-0 gara-3 sabato (ore 20) (gara-1 1-3)

2) LUPARENSE – 7) KAOS FUTSAL 6-4 (gara-1 3-2)

SEMIFINALI (19-24-ev. 26, gara-3 in casa della meglio piazzata)

VINCENTE A-VINCENTE B (X)

VINCENTE C-LUPARENSE (Y)

FINALE (1-7-9-ev.14-ev. 16 giugno, gara-1, gara-4 e gara-5 in casa della meglio piazzata)

VINCENTE X-VINCENTE Y

IL PROGRAMMA COMPLETO E LA CLASSIFICA MARCATORI


PESCARA-AXED GROUP LATINA 1-2 (0-0 p.t.)
PESCARA: Capuozzo, Salas, Morgado, Rosa, Duarte, 
Leggiero, Tenderini, Cuzzolino, Azzoni, Borruto, Chimanguinho, Pietrangelo. All. Colini

AXED GROUP LATINA: Chinchio, Corso, Battistoni, Avellino, Maina, Simeone, Di Rita, Pica Pau, Terenzi, Amoedo, Landucci. All. Basile

MARCATORI: 5’21’’ s.t. Battistoni (L), 6’07’’ Morgado (P), 18’16’’ aut. Salas (P)

AMMONITI: Morgado (P)

ESPULSI: al 15’41’’ s.t. Morgado (P) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna), Salvatore Minichini (Ercolano), Massimo Tiberio (Teramo) CRONO: Massimiliano Palombi (Avezzano)

 

LOLLO CAFFE’ NAPOLI-MA GROUP IMOLA 5-5 (3-1 p.t.)
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Garcia Pereira, Bocao, De Luca, Manfroi, Fornari, Botta, Milucci, De Bail, Andrè, Crema, Molaro, Pasculli. All. Cipolla

MA GROUP IMOLA: Juninho, Jelavic, Revert Cortes, Marcio Borges, Castagna, 
Matteuzzi, Fabinho, Napoletano, Trerè, Tedesco. All. Pedrini

MARCATORI: 4’04’’ p.t. Crema (N), 8’54’’ De Luca (N), 11’20’’ Jelavic (I), 13’43’’ Fornari (N), 2’39’’ s.t. Fornari (N), 4’33’’ Revert Cortes (I), 6’20’’ Napoletano (I), 16’20’’ Jelavic (I), 18’23’’ Castagna (I), 18’48’’ Crema (N)

AMMONITI: Botta (N), Crema (N)

ARBITRI: Daniele Di Resta (Roma 2), Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Daniele Fratangeli (Frosinone) CRONO: Francesco Miranda (Castellammare di Stabia)

 

ACQUA&SAPONE UNIGROSS-CIOLI COGIANCO 2-0 (2-0 p.t.)
ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ruiz, Lima, De Oliveira, Jonas, Bordignon, Romano, Rocchigiani, Murilo, Zanella, Lukaian, Casassa. All. Ricci

CIOLI COGIANCO: Molitierno, Fusari, Mazoni, Paulinho, Fits, Ippoliti, Vinicius, Brizzi, Vizonan, Raubo, Pol Pacheco, Basile. All. Juanlu

MARCATORI: 3’04’’ p.t. Lima, 13’10’’ rig. Jonas

AMMONITI: Lima (A), Mazoni (C), Fusari (C)

ARBITRI: Francesco Nitti (Barletta), Donato Lamanuzzi (Molfetta), Leonardo Gaetani (San Benedetto del Tronto) CRONO: Matteo Ariasi (Pescara)

 

LUPARENSE-KAOS FUTSAL 6-4 (3-1 p.t.)
LUPARENSE: Morassi, Taborda, Honorio, Bertoni, Mancuso, Kovacevic, Tobe, Lara, Coco, Brandi, Khouc, Miarelli. All. Marin

KAOS FUTSAL: Putano, Saad, Tuli, Ercolessi, Fernandao, Nora, Schininà, Titon, Salas, Di Guida, Peric, Timm. All. Andrejic

MARCATORI: 2’14’’ p.t. Mancuso (L), 2’55’’ Saad (K), 13’18’’ Bertoni (L), 18’55’’ aut. Titon (K), 0’57’’ s.t. Honorio (L), 2’28’’ Ercolessi (K), 13’05’’ Fernandao (K), 15’29’’ Mancuso (L), 17’47’’ Fernandao (K), 19’51’’ Mancuso (L)

AMMONITI: Fernandao (K), Ercolessi (K)

ARBITRI: Ferruccio Prisma (Crotone), Alessandro Merenda (Reggio Calabria), Calogero Castellino (Treviso) CRONO: Alberto Volpato (Castelfranco Veneto)