Pescara apre le porte agli azzurri, oggi l’Argentina, Musti: “Verifichiamo il nostro livello”

Pescara apre le porte agli azzurri, oggi l’Argentina, Musti: “Verifichiamo il nostro livello”

Non c’è più un posto disponibile per Italia-Argentina e si va verso il tutto esaurito anche per la gara di martedì sera con la Bosnia. Il triangolare internazionale che gli azzurri si apprestano ad affrontare è ormai alle porte: domani alle 18:15 si parte con Italia-Argentina in diretta su Raisport +HD. Prima del calcio d’inizio si terrà la cerimonia di intitolazione della tribuna orientale del palazzetto di via San Marco a Rogerio Rocha da Silva, storico pivot del calcio a 5 italiano (fra le altre Montesilvano e Pescara), prematuramente scomparso nell’agosto del 2017. Gli Azzurri giocheranno poi martedì contro la Bosnia – alle 20.30 – mentre lunedì, sempre alle 20.30 e sullo stesso parquet, si giocherà Bosnia-Argentina.

Ci sono quattro precedenti con la Bosnia e il bilancio è di tre vittorie Azzurre e un pareggio: l’ultimo risale a Lasko, in Slovenia, nel febbraio 2011, quando la nazionale vinse 4-0 nel girone di qualificazione all’Europeo in Croazia. I precedenti con l’Argentina – nazionale campione nel 2016 con Diego Giustozzi Ct, oggi guidata da Matías Lucuix – recitano invece sette successi dell’Italia, due pareggi e una sconfitta. L’ultimo scontro diretto risale al 25 ottobre 2014 in Kuwait, in occasione della Futsal Continental Cup, e la nazionale ebbe la meglio 2-1. Argentina-Bosnia e Bosnia-Italia sarà invece possibile vederle in streaming su figc.it.

“La squadra sta bene – commenta il Ct Alessio Musti alla vigilia -. Abbiamo proseguito il lavoro fatto nel primo raduno che poi ci ha portato alle vittorie in Romania. Questo è un triangolare importante per verificare il nostro livello: competere in primis con l’Argentina è un banco di prova di cruciale importanza. Ma non dobbiamo sottovalutare la Bosnia, perché vogliamo far risultato anche lì. Il palazzetto pieno sarà uno stimolo in più e aumenta l’aspettativa per tutti noi, dai giocatori allo staff: è un orgoglio e una grande responsabilità, con la speranza che possano essere soprattutto dei giorni di festa per il futsal”.

TRIANGOLARE INTERNAZIONALE
Martedì 14 – ore 18:15diretta Raisport +HD
Italia-Argentina

Lunedì 15 – ore 20:30 diretta figc.it
Argentina-Bosnia

Martedì 16 – ore 20:30 diretta figc.it
Bosnia-Italia

L’elenco dei convocati
Portieri: Michele Miarelli (Italservice Pesaro), Francesco Molitierno (Lollo Caffè Napoli), Stefano Mammarella (AcquaeSapone Unigross)
Giocatori di movimento: Matteo Biscossi (S.S. Lazio), Mauro Castagna (Imolese Kaos 1919), Sergio Romano (Feldi Eboli), Giacomo Azzoni (Meta Catania Bricocity), Carmelo Musumeci (Meta Catania Bricocity), Paolo Cesaroni (Lollo Caffè Napoli), Massimo De Luca (Lollo Caffè Napoli), Diego Cavinato (Sporting Lisbona), Alex Merlim (Sporting Lisbona), Giuliano Fortini (Italservice Pesaro), Marcelinho (Italservice Pesaro), Julio De Oliveira (AcquaeSapone Unigross), Marco Ercolessi (AcquaeSapone Futsal), Murilo Ferreira (AcquaeSapone Unigross), Gabriele Ugherani (Todis Lido di Ostia)

Staff – Commissario tecnico: Alessio Musti; Capo delegazione: Andrea Montemurro; Segretario: Fabrizio Del Principe; Assistente allenatore: Gianfranco Angelini; Preparatore atletico: Valerio Viero; Preparatore dei portieri: Mauro Ceteroni; Video analista: Riccardo Manno; Medico: Nicola Pucci; Fisioterapisti: Diego Falanga e Vittorio Lo Senno