Pesarofano super, Prato ok ad Arzignano; valanga Cisternino, la giornata

18-02-2017
Pesarofano super, Prato ok ad Arzignano; valanga Cisternino, la giornata

Succede di tutto in una splendida giornata di #SerieA2.

Un Pesarofano da urlo schianta l’Olimpus nel posticipo del Girone A. Hector fa tripletta, gli altri partecipano e la formazione di Cafù viaggia sempre di più verso la promozione diretta. Manita del Milano contro il Ciampino Anni Nuovi. Apre Juanpe, chiude la doppietta di Minazzoli. Il Ciampino è calato tantissimo e rischia di chiudere il campionato senza obiettivi. Crollo verticale del Real Arzignano, travolto in casa dal Prato. 6-3 con Fumes che apre e chiude il match. Aggancio dei toscani al terzo posto, mentre al quarto c’è l’Orte, che passa ad Aosta con un po’ di fatica. La Capitolina Marconi trova una vittoria fondamentale contro l’Atlante Grosseto e sale a 20 punti in classifica. Si è svegliato il Castello, ma potrebbe essere troppo tardi per salvarsi. Successo anche ai danni del Bubi Merano. Successo del Cagliari, che allontana i F.lli Bari Reggio Emilia.

Il Cisternino asfalta la Real Dem e rimane a +8 sull’Augusta, dopo un perentorio 14-1 che fa salire a 97 gol in campionato la formazione di Parrilla. L’Augusta rimane in scia, ma ci vuole una super “remuntada” contro il Sammichele. Sotto 3-4, la doppietta di Mantelli regala il successo alla formazione di Rinaldi. Spettacolo e gol a raffica fra due grandi realtà del Girone B: il Policoro passa 8-6 a Barletta contro il Cristian di uno scatenato Cristian Iglesias, che può poco contro Sampaio e Osvaldo. Primo pareggio dopo 3 vittorie consecutive per l’Eboli, ma è una gara incredibile con la Salinis. Termine fa 3-3 a 51” dalla fine, Galan sorpassa a 8”, ma Pedro Toro pareggia a due secondi dal gong. Scatenata la Meta, che supera 4-1 il Bisceglie. Bene il Catania, che nella sfida fra le ultime della classe, passa in rimonta a Matera.