Pesarofano-Milano e Eboli-Cisternino i big match: la 14ª giornata

05-01-2017
Pesarofano-Milano e Eboli-Cisternino i big match: la 14ª giornata

Supera il giro di boa il campionato di #SerieA2. Fra big match e sfide salvezza si forma la prima giornata del 2017.

Nel Girone A il match clou è quello fra Italservice Pesarofano e Milano. All’andata i marchigiani vinsero di misura e – dopo 10 vittorie in 13 gare – Hector e compagni vogliono tenere a distanza le inseguitrici.

Per l’Arzignano, secondo in classifica nel Girone A, c’è il Cagliari, discontinuo ma insidioso. Per il Prato, che ha acciuffato la qualificazione in Final Eight all’ultimo respiro del 2016, c’è l’Atlante Grosseto del bomber Keko, capocannoniere del torneo con 19 centri. Il derby toscano si gioca il giorno dell’Epifania e sarà l’anticipo della prima di ritorno. Spettacolo e gol assicurati in un match bellissimo per la zona playoff, il derby laziale fra Orte e Olimpus. L’Orte è il miglior attacco (62 gol come Milano) ma è anche una delle peggiori difese del torneo. C’è un altro derby laziale molto interessante. Si sfidano Capitolina Marconi e Ciampino Anni Nuovi, con la Capitolina che cerca punti salvezza. Punti pesantissimi in palio fra F.lli Bari Reggio Emilia e Castello. Il Bubi Merano vuole insediarsi in zona playoff e ha una buona occasione contro l’Aosta.

La Block Stem Cisternino ha dominato il Girone B nelle prime 12 gare dell’anno. Ma la trasferta sul campo del Feldi Eboli (quarto in classifica e riammesso in Final Eight dopo il controricorso vinto dal Sammichele ai danni del Barletta) è un banco di prova molto importante per i pugliesi. L’altro big match è quello fra Augusta e Real Dem. All’andata Rogerio e compagni vinsero di misura, ma ora l’Augusta è la più grande antagonista del Cisternino. Per il Policoro del capocannoniere Sampaio c’è l’ostacolo Bisceglie, che dopo un girone d’andata non troppo esaltante, vuole reinserirsi in zona playoff. Il Cristian Barletta ospita il Catania, in leggera ripresa nelle ultime gare del 2016, anche se col Policoro è caduto rovinosamente. Meta-Salinis è un altro scontro interessante fra due squadre che vogliono tenere a distanza la zona playout. Riposa il Sammichele, mentre i giovani del Matera vanno in trasferta a Noicattaro, dove – oltre al Futsal Camp – c’è anche la Virtus, che vuole uscire dalla zona playout.

CLICCA QUI PER LE DESIGNAZIONI ARBITRALI