Pesarofano e Cisternino, la meta è più vicina. Augusta ok, la giornata

04-02-2017
Pesarofano e Cisternino, la meta è più vicina. Augusta ok, la giornata

Un pomeriggio scoppiettante di #SerieA2 si è appena concluso, con parecchie goleade e giocate di prestigio.

Chiude il set il Pesarofano, che si libera del Ciampino Anni Nuovi con un netto 6-0. Segnano tutti, da Stringari a Hector, passando per Tonidandel. Ricomincia a volare anche l’Arzignano, che mantiene il secondo posto nel Girone A. Vittoria 9-3 con Major e Canto sugli scudi contro il Bubi Merano. Ne fa 8 il Milano, nonostante il poker di Dudu Costa nei F.lli Bari Reggio Emilia. Il Prato fa fatica ad Aosta, ma porta a casa la vittoria e rimane attaccato alle prime posizioni. 11 gol dell’Orte contro l’Atlante Grosseto, che prova a opporsi ma non riesce a portare a casa il match, nonostante i 6 gol. Il derby romano se lo aggiudica l’Olimpus Roma, che passa sul campo della Capitolina Marconi, grazie al gol decisivo di Del Ferraro. Il Castello trova la prima vittoria stagionale, battendo 3-2 il Cagliari.

Un altro passo verso la promozione diretta per la Block Stem Cisternino, che ferma la corsa della Salinis grazie a un super Nicolodi e mantiene 8 punti di vantaggio sull’Augusta nel Girone B. I siciliani vincono 3-2 contro il Bisceglie, staccando di 5 punti il terzo posto, in un gruppo dove cominciano a definirsi le posizioni. Sorpasso del Policoro ai danni del Bisceglie, grazie alla vittoria sul campo di un’altra squadra che era in gran forma, il Sammichele. Doppietta di Silon per la squadra di Capurso, che ha 3 punti in più del Meta, che è potenzialmente terza dato che ha una partita in meno rispetto alle altre. 10-4 al Meta per la squadra di Samperi, mentre l’Eboli ottiene la prima vittoria con Ronconi in panchina, battendo 9-0 il Sefim Matera. Altra goleada della Virtus Noicattaro, che strapazza 8-1 il Catania.