Per la Ternana, tre partite e tre finali: le Ferelle puntano al secondo posto

Per la Ternana, tre partite e tre finali: le Ferelle puntano al secondo posto

A guardar bene la classifica ci sarebbe un po’ di rammarico, soprattutto per gli ultimi tre punti letteralmente buttati a Cagliari causa le assenze tra infortuni e squalifiche. Eppure già domenica con la Thienese ci sarà un viatico fondamentale ovvero quello dell’ingresso in Coppa Italia. Con una vittoria ci sarebbe la matematica certezza alla partecipazione alla fase finale, essendo il Gold Round già in cassaforte matematicamente. Ecco materializzarsi la prima finale di questo ultimo mini ciclo di gare prima della seconda fase: la Thienese fanalino di coda sarà l’occasione anche per rivedere all’opera dopo più di un mese e mezzo le magie di Renata, Taina Santos e Maite con il resto della squadra che ha sudato e corso in questo periodo con le varie assenze di turno. Falconara in terra marchigiana e il big match con le milanesi della Kick Off saranno gli altri banchi di prova che potrebbero portare a un secondo posto, obiettivo dichiarato ad inizio stagione per questa prima parte di campionato.

Recuperate le assenti si fanno i calcoli: il Breganze dovrebbe inciampare almeno una volta e mezza, invece il Kick Off con tre vittorie delle Ferelle sarebbe out dalla corsa al secondo posto. Ci sarebbe anche la possibilità di piazzarsi come migliore terza di entrambe i gironi e quindi garantirsi comunque un buon sorteggio e le cinque gare casalinghe su nove nel Gold Round. La terza piazza però non garantirebbe di accedere come testa di serie alla Final Eight di Coppa Italia. Insomma il dictat sarà fare bottino pieno per la squadra di Mister Pierini in queste tre partite e poi sperare in qualche sorpresa sugli altri campi, ma domenica intanto c’è la matematica da conquistare per l’ingresso in Coppa; finalmente a ranghi completi.

 

Tania Comanducci

Ufficio Stampa Ternana Calcio Femminile