Live Match

Olimpus scatenata: undici gol della squadra di D’Orto sul campo dello Sporting Locri

Olimpus scatenata: undici gol della squadra di D’Orto sul campo dello Sporting Locri

Dopo due confronti nella regular season, Locri ed Olimpus Roma si trovano l’una contro l’altra ancora una volta nel Gold round. Entrambe le formazioni sono al completo in questa gara di anticipo della nona giornata. Vince l’Olimpus che si impone a Locri con un risultato di quelli pesanti: la gara termina 3-11 per la formazione di Daniele D’Orto che riconquista momentaneamente la vetta della classifica.
La partita. Locri in maglia giallo fluo, Olimpus in divisa giallorossa. Per la formazione della Capitale scendono in campo Giustiniani, Cortes, Taty, Lucileia e Gayardo. Nei primi cinque minuti occasioni da una parte e dall’altra con l’Olimpus a rendersi maggiormente pericolosa. Al tentativo di Diodato, sventato da Giustiniani, seguono le conclusioni di Lucileia e Gayardo, sulle quali è attenta Modestia. Al 6’ errore di Beita e contropiede dell’Olimpus con Da Rocha che si libera del portiere e sigla la rete del vantaggio dell’Olimpus (0-1). Tre minuti dopo, missile dalla distanza di Taty, palla che termina di poco a lato della porta difesa da Modestia. Al 9’19’’ Da Rocha protegge palla per l’accorrente Taty che arriva puntuale al contatto con la palla e calcia sul primo palo mettendo a segno la rete del raddoppio dell’Olimpus (0-2). Arriviamo al 13’: Giuliano approfitta di un errore della retroguardia dell’Olimpus per recuperare palla e andare al tiro, sulla sua conclusione da posizione ravvicinata interviene puntualmente Sara Giustiniani che impedisce alla palla di varcare la linea di porta. Risposta dell’Olimpus con una botta dalla distanza di Da Rocha, tiro centrale, Modestia respinge. 13’59’’ Lisi si accentra da sinistra e calcia centralmente, il portiere del Locri non trattiene, sulla ribattuta arriva Lucileia che segna la rete dello 0-3. Al 17’ la formazione di casa accorcia le distanze: angolo di Beita e Roberta Giuliano con un tiro al volo coglie impreparata la retroguardia dell’Olimpus (1-3). Due minuti dopo, contropiede dell’Olimpus con Modestia che si oppone alla conclusione di Da Rocha. Dopo trenta secondi è Siclari ad avere l’opportunità per andare a segno con un tiro da posizione favorevole, Modestia si oppone. Ad andare in rete a 7’’ dal termine della prima frazione di gioco è Marino con un gran tiro dalla distanza: 2-3 alla fine del primo tempo.
Il primo brivido della ripresa arriva dopo pochi secondi con un diagonale di Lucileia che attraversa l’area di rigore del Locri e termina sul fondo. Al 4’ arriva il poker dell’Olimpus: Lisi serve Taty che le restituisce la palla, la giocatrice con maglia numero 3 della formazione blues chiude il triangolo con la brasiliana e va a rete. 2-4 per l’Olimpus che non accenna a fermarsi. 4’41’’ contropiede della formazione di Daniele D’Orto: Lisi che serve Lucileia, il capitano trova il corridoio giusto sotto le gambe di Modestia e porta il risultato sul 2-5. Reazione del Locri affidata ad un tiro di Beita che, dalla distanza, centra il palo alla destra di Giustiniani. 6’15’’ fallo di Gayardo ad un metro dall’area di rigore, il direttore di gara assegna inspiegabilmente il tiro dal dischetto al Locri. Per l’Olimpus in porta va Nicoletta. Soto trasforma (3-5). Passa una manciata di secondi e l’Olimpus ristabilisce le distanze: palla da Lisi a Da Rocha che mette a sedere portiere e ultimo del Locri salvo poi calciare a rete per il goal che vale il 3-6. Minuto 7’31’’: serpentina di Gayardo che serve Da Rocha sul secondo palo, la giocatrice brasiliana non sbaglia e fa 3-7 per l’Olimpus. E’ incontenibile Da Rocha che 27’’ dopo parte in contropiede uno contro uno e realizza l’ottava rete per la sua squadra (3-8). Passano tre minuti e arriva il goal da cineteca: 11’36’’ Cortes da destra con un cucchiaio morbido supera Modestia ed insacca (3-9). Cinquanta secondi scarsi ed è ancora goal, sempre dell’Olimpus: Siclari arriva puntuale al tapin e non lascia scampo a Modestia (3-10). A tre minuti dal termine della gara arriva la marcatura che sugella il risultato: minuto 17’03’’, Da Rocha insacca su assist di Taty portando il risultato sul 3-11. Set, match, incontro. L’Olimpus supera il Locri. Ad attendere la formazione di Daniele D’Orto ci sono ora due impegni da qui al termine del Gold round, entrambi con formazioni sarde: domenica il arriverà al PalaOlgiata il Cagliari, la settimana seguente sarà la volta del Sinnai.


Ufficio Stampa
OTTAVIANICOMUNICAZIONE