Olimpus, ecco la prima sconfitta: la squadra di D’Orto battuta 4-1 a Terni

Olimpus, ecco la prima sconfitta: la squadra di D’Orto battuta 4-1 a Terni

L’Olimpus stecca la prima. La formazione di Daniele D’Orto incassa la prima sconfitta in casa della Ternana. Finisce 4-1 per le Ferelle al Pala Di Vittorio. La gara si apre con il palo centrato da Taina Santos al primo minuto. Olimpus che riprende a manovrare. Ternana ora chiusa nella propria metà campo dalla formazione blues che annulla ogni ripartenza. Ternana ancora pericolosa con Maite, Giustiniani devia in angolo. Olimpus ben messa in campo, Ferelle che si affidano alle ripartenze di Renatinha da un lato e Maite dall’altra. Su contropiede passa la Ternana: Maite fa velo su una palla messa al centro, a sinistra arriva Taina Santos che calcia sul secondo palo (1-0). A regalare poco dopo il pari all’Olimpus è Lucileia che spedisce in porta una verticalizzazione a centro area. 1-1 e gara riaperta. Ternana ancora una volta cinta d’assedio e tutta nella propria metà campo. Time out chiesto da mister Pellegrini. Al rientro, altra azione bella dell’Olimpus: Siclari se ne va sull’out di destra e mette in mezzo per Da Rocha, Marika Mascia anticipa tutti in uscita. In risposta, azione personale di Neka che arriva davanti alla porta e di divora un goal già fatto. Prova la Ternana a ripartire, intuisce Da Rocha che ruba palla e calcia in porta, di poco a lato. Fallo di Siclari in area e rigore concesso alla Ternana: dal dischetto Nicoletta (subentrata a Giustiniani) respinge la conclusione di Taina Santos. 2’45” alla fine persiste la parità, siamo ancora sull’1-1.

La ripresa. In apertura di secondo tempo, miracolo di Marika Mascia su una conclusione ravvicinata di Cely Gayardo. 3′ contropiede avviato da Gayardo che serve a destra Cortes che tira dalla distanza, para Mascia. 5′, fallo non fischiato su Licileia al limite dell’area di rigore della Ternana: episodio quanto meno dubbio. Al 6′ tiro dalla distanza di Maite che non inquadra la porta. All’8′ Gayardo ha la possibilità di portare in vantaggio l’Olimpus ma la sua conclusione termina di poco alla destra della porta delle Ferelle. Contropiede della Terrnana palla da Maite a centro area, conclusione abbondantemente fuori dallo specchio della porta. Al 10” Neka indovina il tiro da fuori area e porta in vantaggio la Ternana (2-1). Partita apertissima con entrambe le squadre allungate. Dopo un minuto, occasione ghiotta per la Ternana, Renatinha non si accorge dell’arrivo di Taina Santos e calcia in porta dalla distanza, palla alta sopra la traversa. 13′ Gayardo protegge per l’arrivo di Cortes, la giocatrice spagnola calcia sotto la traversa, Mascia devia in angolo. Olimpus che ora cinge d’assedio l’area della Ternana. Al minuto quindici l’Olimpus schiera il portiere di movimento. Doppia occasione per Da Rocha che non concretizza. Al primo contropiede la Ternana fa male: palla a Taina Santos che mette a segno la palla del 3-1. Olimpus riversata in attacco e Maite ne approfitta per segnare, a porta sguarnita, la rete del 4-1. A pochi secondi dalla fine Siclari da posizione favorevole centra il palo.

Ufficio Stampa

OTTAVIANICOMUNICAZIONE