Olimpus, Dimas: “Siamo ancora in costruzione, ma puntiamo a fare sempre meglio”

Olimpus, Dimas: “Siamo ancora in costruzione, ma puntiamo a fare sempre meglio”

Dopo aver centrato il primo successo stagionale, l’Olimpus attende con ansia un debutto casalingo già rimandato due volte. La formazione di D’Orto, galvanizzata dal 3-1 al Leonardo, si prepara a ospitare la Mirafin, al PalaOlgiata, nella quinta giornata di campionato.

Il morale del gruppo si è alzato notevolmente grazie al blitz sardo dell’ultimo weekend. Tra i grandi protagonisti del successo conquistato al PalaConi, c’è sicuramente Edimar Antônio Oliveira dos Santos, al secolo Dimas. Il numero 77 ha festeggiato nel migliore dei modi il suo trentaquattresimo compleanno, sbloccando il match e propiziando la rete del momentaneo 2-0. “Con la Roma avevamo commesso troppi errori, raccogliendo un solo punto. Quel pareggio, però, ci ha insegnato tanto”, svela il brasiliano, soddisfatto sì, ma non del tutto. “Stiamo ancora alla ricerca della nostra definitiva identità. Siamo una squadra in costruzione che mira a crescere settimana dopo settimana. Il nostro sistema di gioco non è al punto giusto”.

Occorre crescere ancora, e occorre farlo costantemente, elevando il proprio rendimento di partita in partita. Contro la Mirafin, formazione ancora inchiodata a zero punti, si attendono ulteriori passi in avanti: “Puntiamo a fare sempre meglio, a prescindere dall’avversario e dalle gare giocate. La prossima partita è sempre la più importante – conclude Dimas -. Ho molta fiducia in questo gruppo”. L’Olimpus si è sbloccato e adesso non vuole più fermarsi.