Olimpus, buona la prima in Final Eight: la squadra di D’Orto batte 4-3 il Kick Off

Olimpus, buona la prima in Final Eight: la squadra di D’Orto batte 4-3 il Kick Off

Sono due doppiette, quelle di Siclari e Gayardo, a regalare all’Olimpus il pass per la semifinale della Final Eight. Finisce 4-3 contro la Kick Off in una gara vissuta da protagonista dalla formazione di Daniele D’Orto, prima semifinalista di giornata.

La gara. Olimpus che scende in campo con Giustiniani, Cortes, Taty, Gayardo e Lucileia. Olimpus che parte molto bene, Kick Off leggermente contratta. 3’ Lucileia da sinistra protegge palla per l’arrivo di Gayardo che calcia di prima intenzione in porta, respinge Dibiase. Un minuto dopo Cortes viene atterrata in area di rigore, il direttore di gara lascia proseguire nonostante il contatto sia stato piuttosto evidente. Kick Off chiusa nella propria metà campo, Olimpus padrona nella manovra nelle battute iniziali della gara. Punizione per l’Olimpus, palla a Rocha che serve al centro, Gayardo di testa centra la traversa; partita ancora ferma sullo 0-0. 6’ punizione dal limite dell’Olimpus, posizione centrale: alla battuta, Cely appoggia per Rocha, il cui tiro termina di poco sopra la traversa. 7’14’’ occasione per la Kick Off con Atz che calcia sul palo coperto da Giustiniani; il portiere dell’Olimpus respinge con il corpo. Due minuti dopo palla centralmente da Cortes a Lucileia che indirizza in porta, respinge Dibiase. 9’28’’ Taty ci prova dalla distanza, palla che sibila il palo alla destra di Angelica Dibiase, ex della gara insieme a Sara Iturriaga. Minuto undici episodio dubbio in area di rigore della Kick Off, Dibiase esce per anticipare Lucileia che, pare, toccata dal portiere della formazione milanese, cade a terra. 11’53’’ Gayardo da calcio d’angolo serve Siclari che calcia a rete, la palla passa sotto le gambe di Dibiase e si insacca (1-0). 12’04’’ e arriva il raddoppio: Lucileia centralmente serve a sinistra Gayardo che calcia sotto la traversa e porta la partita sul 2-0. Reagisce la Kick Off che va vicina alla rete con un colpo di testa di Beli, terminato di poco a lato della porta difesa da Sara Giustiniani. 19’ Cortes serve a destra Taty che si fa tutta la fascia, rientra per calciare ma spedisce la palla di poco distante dal secondo palo. Primo tempo che si chiude dunque sul 2-0 a favore della compagine allenata da Daniele D’Orto.

La ripresa inizia sulla falsa riga di quanto visto nel primo tempo. A rendersi concretamente pericolosa nel primo minuto è l’Olimpus con uno spunto personale di Lucileia che impegna Dibiase alla parata in due tempi. Kick Off che prova con tiri da fuori, senza però centrare lo specchio della porta. 4’ conclusione da posizione defilata di Iturriaga, Giustiniani allontana dalla porta. Partita in una fase di stasi. 7’ e tiro di Atz deviato da una giocatrice dell’Olimpus, respinge ancora Giustiniani. 8’50’’ Iturriaga con un gran tiro dalla distanza accorcia le distanze (2-1). Buon momento questo per la formazione di Riccardo Russo. 11’13 ci riprova Iturriaga dalla distanza, Giustiniani respinge. Dopo 30’’ altra conclusione della Kick Off con Vieira da posizione defilata, il portiere dell’Olimpus respinge ancora. Minuto tredici: tiro dalla distanza di Taty, respinge con i piedi Dibiase. 15’15’’ triangolano Lucileia e Gayardo con quest’ultima che va al tiro da posizione centrale siglando la rete del 3-1 per l’Olimpus. Kick Off con il portiere di movimento, Atz in maglia nera; ed è proprio il capitano delle all blacks a centrare il palo alla destra di Giustiniani. Al 16’46’’ l’Olimpus cala il poker con Valentina Siclari che di tacco insacca su invito di Lucileia (4-1). La Kick Off resta in campo con il portiere di movimento e Atz va a segno al 17’41’’ (4-2), con un tiro dal limite dell’area. 20’ ultima occasione dell’Olimpus con Cely gayardo che da destra calcia in porta, Atz respinge. Ultimo secondo di gara ed episodio discutibile. Il direttore di gara fischia la fine della gara. La palla, dopo un fallo laterale battuto da Cortes, viene lasciata scivolare via e, dopo cinque secondi dal fischio e dalla sirena finale, viene toccata da Gayardo e valica la linea di porta della formazione blues. Il direttore di gara assegna la rete alla Kick Off fra lo stupore dei presenti. Finisce 4-3: l’Olimpus è in semifinale.

 

Ufficio Stampa

OTTAVIANICOMUNICAZIONE