Odissea, stop inatteso: pareggio sul campo del Bernalda

L’Odissea 2000 non va oltre il pareggio sull’ostico campo della Rasulo Edilizia Bernalda al termine di una partita rocambolesca che ha regalato un’altalena di emozioni e ben quattordici reti. Come preventivato alla vigilia, è stata una gara molto complicata per la squadra calabrese che ha sofferto, specie nel primo tempo, la qualità e la vivacità dei padroni di casa e le dimensioni ridotte del campo di gioco. Molto meglio la prestazione dei gialloblù nella ripresa nella quale hanno stretto nella morsa gli avversari portando a loro favore il punteggio senza, però, riuscire a dare il colpo di grazia a una Rasulo Edilizia Bernalda mai doma che con caparbietà ha ribaltato nuovamente il risultato. Solo nell’ultimo minuto di gioco l’Odissea 2000 è riuscita ad acciuffare il meritato pari.

Come accennato in precedenza, nella prima frazione di gioco l’Odissea ha avuto qualche difficoltà a esprimersi ai propri livelli ed ha dovuto rincorrere il risultato: per tre volte si è ritrovata in svantaggio e per tre volte è riuscita a riequilibrare le sorti dell’incontro per andare al riposo sul 3 a 3. L’alternanza delle segnature ha visto protagonisti Da Costa, Pizetta, Rissi, Bavaresco, ancora Rissi e Del Pizzo.

Nella ripresa l’Odissea 2000 è entrata in campo più determinata e nel giro di sei minuti è andata in gol con Pizetta e Richichi. Sembra l’allungo giusto, ma l’indomita formazione di casa riesce a pareggiare quasi subito i conti con Fusco e Da Costa. Tutto da rifare per i rossanesi che con pazienza si rimettono a tessere gioco e al 15’10’’ si riportano in vantaggio con Scervino. La gioia dura pochi secondi perché i ragazzi di Masiello si riportano in carreggiata con Rissi. Sapinho non ci sta e prova a vincere la gara giocando con il portiere in movimento, ma a segnare sono ancora i rossoblù lucani che a due minuti dal termine siglano la rete del 7 a 6 ancora con Rissi. Gli ultimi minuti di gioco sono un assalto alla porta di De Brasi che dopo aver salvato un paio di volte il risultato, si deve arrendere alla conclusione di Scervino che a 20 secondi dal termine fissa il punteggio sulla parità.

 

Sapinho – Al termine della gara coach Sapinho ha così il match.

“Sapevo che ci aspettava una partita molto difficile su un campo dove fare risultato non è per niente semplice, e così è stato. Devo fare i complimenti alla squadra di Masiello che ha disputato una grande gara. La nostra prestazione ha avuto degli alti e dei bassi, ma dopo un filotto di otto vittorie ci può stare. Ora guardiamo avanti perché c’è il derby con il Real Rogit e dobbiamo recuperare energie per affrontarlo al meglio”.

 

RASULO EDILIZIA BERNALDA  ODISSEA 2000 ROSSANO 7 – 7  (3 – 3 p.t.)

 

RASULO EDILIZIA BERNALDA: De Brasi, Gallitelli G., Caruso, De Sa, Fusco, Rissi, Plati, Da Costa, Gomez, Gallitelli M., Perdicchia, Sarubbi. All. Masiello.

 

ODISSEA 2000 ROSSANO: Taibi, Bavaresco, Sapinho, Russo, Campana, Pizetta, Scervino, Del Pizzo, Attadia, De Vincenti, Richichi, Casacchia. All. Sapinho.

 

ARBITRI: Beneduce (Nola) e Marino (Agropoli).

CRONOMETRISTA: Aumenta (Sala Consilina).

MARCATORI: 4’ 41’’ p.t. Da Costa, 6’16’’ p.t. Pizetta, 7’13 p.t. Rissi, 13’57’’ p.t. Bavaresco, 16’ 28’’ p.t. Rissi, 18’ 17’’ p.t. Del Pizzo, 2’ 53’’ s.t. Pizetta, 5’ 37’’ Richichi, 5’ 59’’ Fusco, 8’ 47’’ Da Costa, 15’ 10’’ Scervino, 16’00’’ s.t. Rissi, 17’55’’ s.t. Rissi, 19’ 40’’ s.t. Scervino.

 

 

 

Ufficio Stampa Asd Odissea 2000 C5