Odissea col Real Cefalù in Coppa Italia, Labonia: “Turno molto difficile”

Odissea col Real Cefalù in Coppa Italia, Labonia: “Turno molto difficile”

L’Odissea 2000 è partita stamattina per la Sicilia, dove domani, martedì 24 gennaio, sfiderà, in gara unica, il Real Cefalù per i sedicesimi di finale di Coppa Italia. Un turno assai difficoltoso per i campioni in carica poiché dovranno vedersela con la capolista del campionato. A presentare il match è il capitano della compagine gialloblù Pasquale Labonia.

“E’ un turno molto difficile, da giocare in casa di una delle più forti squadre del torneo. Una formazione che ha un organico di primo piano, un’ottima organizzazione di gioco e tante individualità di spicco. Sarà, quindi, una partita di elevatissima difficoltà – ha spiegato il calcettista rossanese -. Consapevoli della loro bravura, cercheremo di giocarci le nostre chance di vittoria senza timori reverenziali. Ci dispiace solo di non poter contare su due elementi di grande valore come Sapinho e Pizetta che devono scontare la squalifica rimediata nella scorsa stagione. Come squadra detentrice della Coppa Italia – ha continuato – daremo tutto per cercare di andare a difenderla alle prossime Final Eight, ma sappiamo che sarà difficilissimo perché dovremmo superare Real Cefalù e Maritime Augusta, due super corazzate e attuali capoclassifica del campionato. Comunque vadano le qualificazioni – ha concluso Labonia – resta la grande soddisfazione e l’orgoglio di aver scritto il nome della nostra società nell’albo d’oro delle vincitrici della Coppa Italia e di aver avuto il privilegio di assaporare quelle sensazioni uniche che solo la tre giorni di Coppa Italia sa dare”.

 

 

Ufficio Stampa Asd Odissea 2000