Niente riscatto: Cus Ancona sconfitto 5-3 dal Cus Macerata

Niente riscatto: Cus Ancona sconfitto 5-3 dal Cus Macerata

Doveva essere il sabato del riscatto, del rientro in campo di Marco Belloni e della risalita in classifica dopo le ultime deludenti gare contro Città di Montesilvano e PSG Potenza Picena. Alla fine hanno esultato, con pieno merito, i padroni di casa del Cus Macerata vittoriosi in questo insolito derby universitario. Gara dura e spigolosa che fa registrare il primo successo stagionale degli uomini di Tommaso Bacosi e Michele Zampolini, con il punteggio di 5-3. Non bastano ai biancoverdi la doppietta di un ritrovato Francesco Zizzamia e lo squillo del “Guerriero” Belloni per uscire indenni, rimediando così la terza sconfitta consecutiva. Adesso la zona playout è veramente ad un battito di ciglia e, dal prossimo turno casalingo contro la Buldog Lucrezia, sarà fondamentale una netta inversione di tendenza. Per il resto ottima la prova dei biancorossi maceratesi, non più fanalino di coda, che, attraverso una partita gagliarda ed orgogliosa, hanno meritatamente avuto la meglio.

SALA STAMPA

Fabio Carletti: “Ho grosse responsabilità sulla sconfitta, non riuscendo a far capire ai ragazzi la difficoltà della partita. L’atteggiamento è stato quello di una squadra che va a fare punti sicuri quando invece affrontavamo un avversario con il sangue e agli occhi e ne siamo usciti con le ossa rotte. Tre punti oggi potevano essere importantissimi per lasciarci distanti i playout, non facciamo drammi e dobbiamo assolutamente voltare pagina. Le assenze non devono essere un alibi, c’è bisogno da parte di tutti di qualcosa in più”.

Gianluca Latini: “Sconfitta meritata figlia di un approccio sbagliatissimo da parte nostra. Il Cus Macerata ha interpretato come doveva interpretare, e ha vinto meritatamente. Da Martedì dobbiamo rimboccarci le maniche e capire che tipo di campionato vogliamo fare. Ci vuole lavoro e sacrificio per ottenere risultati, sennò rischiamo ogni sabato di poter perdere con chiunque”.

CUS MACERATA: Marè, Angiolani, Galeazzo, Jimenez, Bacaloni, Ciccarilli (C), Maccioni, Petetta, Venturini, Rossetti, Traini All. Bacosi-Zampolini

CUS ANCONA: Vittori, Bianchi, Fioretti, Latini, Paolini, Pellegrino, Junior (C), Zizzamia, Paolinelli, Iban Alcaraz, Belloni, Angelelli All. Carletti

Arbitri: Sig. Coviello di Pisa e Sig. Turini di Pontedera /Crono: Sig. Oliviero di Pesaro

Reti: Zizzamia, Petetta, Bacaloni, Petetta, Zizzamia, Jimenez, Belloni, Galeazzo

Ammoniti: Bacaloni, Venturini, Belloni

Ufficio Stampa Cus Ancona