Nervesa, un primo tempo stellare: primo ko per il Merano capolista

Nervesa, un primo tempo stellare: primo ko per il Merano capolista
L’Atletico Nervesa gioca un primo tempo stellare e batte la capolista Merano, riaprendo i discorsi per il campionato. Una gara che parte subito con il piede giusto per i ragazzi di casa che nei primi 10 minuti si portano sul 5-0, dominando in un lungo e in largo. Spatafora, al rientro dopo l’infortunio, sblocca il punteggio con un gran destro a coronamento di uno schema su punizione eseguito da manuale dai ragazzi di mister Brusaferri. Passano pochi minuti: Tenderini, su assist del solito Spatafora, e Leandrinho con una doppietta mettono una seria ipoteca sulla gara. I padroni di casa, anche dopo le rotazioni, mantengono un ritmo altissimo e creano tantissime occasioni da rete con Leandrinho, Bellomo e Tenderini, che dimostrano il loro valore e mettono alle corde il Merano. Bellomo dopo aver servito ottimi palloni, realizza il goal del 5-0. Il Merano riesce a segnare solamente su tiro libero con Beregula, abile a trafiggere l’ottimo Decrescenzo. Tenderini e Leandrinho segnano meritatamente i goal, dopo delle grandi azioni corali, che portano a 7 i goal realizzati dai padroni di casa. Un primo tempo perfetto, terminato sul 7-1 per l’Atletico Nervesa che ha giocato a livelli altissimi sembrando di categoria superiore rispetto alla capolista Merano, con Leandrinho e Tenderini sugli scudi. Un secondo tempo che vede gli ospiti provare a riaprire il match e a trovare due reti con Beregula, la prima su calcio d’angolo e la seconda con un gran tiro da dentro l’area. L’Atletico Nervesa non sfrutta alcune occasioni avute e colpisce tre legni con Leandrinho: sono solo il preludio al goal di Youness, che al 15′ del secondo tempo con un grande destro, in contropiede, trova il goal che chiude il match. La gara termina sul risultato di 8-3 con i padroni di casa che meritano ampiamente questi 3 punti dominando la gara per tutti i 40 minuti di gioco e complici i risultati degli altri campi vedono ridotte le distanze fra l’Atletico Nervesa e le prime due del campionato.