Live Match

Napoli, recupero a Cosenza. Basile: “Non sbagliamo l’approccio”

Napoli, recupero a Cosenza. Basile: “Non sbagliamo l’approccio”

Il Napoli recupera la seconda di campionato nel girone D di A2. Alle ore 16 in diretta sulla pagina Facebook del Napoli il fischio di inizio contro il Città di Cosenza al PalaCosentia, alla caccia della settima vittoria in altrettanti incontri. I calabresi, dal canto loro, non hanno giocato sabato col Polistena e non scendono in campo dal 7 novembre, reduci dal 9-2 ai danni del Bovalino.

BASILE “Sapevamo che prima o poi avremmo cominciato a recuperare le gare – dice il tecnico Basile in conferenza stampa -, dobbiamo farci trovar pronti. Sono partite particolari, bisogna avere energie fisiche e mentali, soprattutto dopo il viaggio lunghissimo di Melilli. Dovremo cambiare il chip per rendere ottimamente anche domani. Gli avversari? Hanno giocato poco, sono però molto fisici e con tanti giocatori importanti. In questo momento dobbiamo pensare a noi stessi, e ripeto a stare bene fisicamente e mentalmente e a non sbagliare l’approccio. In A2 gli incontri sembrano completamente diversi gli uni dagli altri, tra campi più piccoli e più grandi a seconda di chi affronti. Sapevamo che quello di sabato fosse difficile, caratterizzato da seconde palle e su cui è necessaria la prontezza e la velocità di pensiero, questo è grande e bello. Ci aspetta una bella sfida, diversissima in cui si dovranno leggere quanto prima le situazioni. L’assenza di Grasso non è un alibi. Sappiamo che in fase difensiva era estremamente importante per noi e dovremo essere più attenti, tuttavia prendiamo il lato positivo visto che ne guadagniamo in quella offensiva”.

RENOLDI “Ho vissuto un momento un po’ particolare in questo ultimo mese – afferma Renoldi -, non è stato facile non giocare ma può capitare. Ho continuato a lavorare, attendendo la mia opportunità anche se mi dispiace per il modo in cui è giunta. Purtroppo è capitato questo infortunio, è stato anche una motivazione in più. Il goal al Melilli è una giocata che mi piace molto, sono stato freddo nel piazzarla e poi estremamente felice. Voglio partire da qui e andare avanti su questa scia. Posso crescere ulteriormente, ho tanto da dare. Sarà complicata perché chiunque ci affronti dà la vita, per noi sarà come una finale”.

LA CONFERENZA STAMPA