Live Match

Moro, resp. settore giovanile del Chievo, stregato dal Progetto Futsal in Soccer: “Sport affine al calcio”

Moro, resp. settore giovanile del Chievo, stregato dal Progetto Futsal in Soccer: “Sport affine al calcio”

Fino a qualche mese fa era visto come un qualcosa di utopico, impossibile da realizzare o folle. Ora, il progetto Futsal in Soccer non solo è realtà, ma hanno deciso di sposarlo quattro prestigiose società di calcio: dal Bologna al ChievoVerona, passando per la Pro Vercelli (domani alle 17.30 conferenza stampa di presentazione allo stadio “Silvio Piola”, seguirà una parte pratica sul campo e poi teorica in aula) e la Robur Siena.

I responsabili Alessio Musti e Alfredo Paniccia stanno girando l’Italia in lungo e in largo per incontrare e formare gli allenatori delle scuole calcio, condividendo con loro specifiche sulla metodologia del calcio a 5 applicabili al calcio. Tra questi c’è anche Fabio Moro, attuale responsabile tecnico del ChievoVerona dove ha militato dal 2000 al 2010, collezionando oltre 200 presenze in Serie A. «La gestione della palla è totale – ha detto Moro -. In questo calcio moderno, dove prevale la fisicità, ma non va sottovalutato l’aspetto tecnico, tutto questo è fondamentale. Durante l’incontro, ho seguito con interesse il lavoro sul campo di Musti e Paniccia, che hanno istruito i nostri tecnici su allenamenti specifici come lo smarcamento, lo stop orientato con la suola e le transizioni offensive, esercitazioni che possono essere riproposte nel calcio».

L’intervista completa sull’edizione odierna de Il Corriere dello Sport.