Massafra mette in guardia il Carrè Chiuppano. “Leonardo squadra ostica”

Massafra mette in guardia il Carrè Chiuppano. “Leonardo squadra ostica”

Il protagonista dell’intervista settimanale è il portiere Donato Massafra. Classe 1989, Donato è nato a Martina Franca e in passato ha militato in squadre prestigiose quali Came Dosson, Rieti e Napoli in serie A. Giunge a Carrè a metà della scorsa stagione sportiva dove si contraddistingue subito per i suoi riflessi e le sue parate decisive.

Sabato scorso il Carrè Chiuppano ha pareggiato per 5-5 contro il Milano, come commenteresti la partita?
“È stata una partita molto complicata, abbiamo tenuto il pallino del gioco per buona parte della gara ma sfortunatamente siamo andati sotto di due goal per ben due volte. La squadra però ha reagito alla grande nel momento di massima difficoltà, riuscendo a recuperare una partita che ormai sembrava persa!”.

Il CC al momento detiene il miglior attacco e la seconda miglior difesa, a cosa si devono questi risultati?
“Siamo una squadra compatta dentro e fuori dal campo, dove ognuno si sacrifica per il compagno, e questo ci ha permesso finora di subire pochi goal. In più, lì davanti abbiamo giocatori di enorme qualità”.

Oggi il CC affronterà il Leonardo in trasferta, quali saranno le difficoltà maggiori?
“Loro sono una squadra ostica, difendono bene e sono capaci di far male appena ne hanno l’occasione”.