Live Match

Marzella fa il bilancio del 2016: “Italcave Real Statte, continuiamo a crescere”

Marzella fa il bilancio del 2016: “Italcave Real Statte, continuiamo a crescere”

Un anno che va via per l’Italcave Real Statte, che guarda in positivo anche per il 2017. Ormai il Girone Gold è una realtà, la qualificazione in Final Eight di Coppa Italia che può essere conquistata a stretto giro. Risultati che, in questi anni, risultano essere per gli appassionati di futsal e, in particolar modo, per la formazione rossoblù, delle dolci abitudini. Ma per il sodalizio ionico, ogni anni, per motivi differenti, sono conquisti mai scontate, soprattutto in una stagione, quella 2016/2017, in cui ci sono stati importantissime novità in organico. Tony Marzella, tecnico dei rossoblù, rivive gli ultimi 12 mesi della formazione rossoblù ionica, unica di Taranto e provincia a disputare un campionato di massima serie. “Se partiamo da questo aspetto ho sempre voluto dire che questo è sicuramente un onore, visto quanto fatto dal 1994, anno di nascita della nostra società, sino ai giorni nostri. Una esperienza che entra nel suo 23mo anno significa che si è vissuta una trasformazione davvero importante per il nostro sport e per il nostro territorio, al quale abbiamo regalato ben 11 titoli nazionali, 29 titoli regionali e 4 interprovinciali. Ma è sempre un onore, ossia quello di dover portare sempre in alto il nome di Statte, della provincia di Taranto e della nostra Regione Puglia sempre ai vertici impone un grosso impegno economico e umano. Pertanto e senza alcuna retorica il mio primo ringraziamento va al nostro main sponsor, Italcave, che ormai da 5 anni è membro della nostra famiglia. A tutti i partner commerciali che sono al nostro fianco, ai media, ai dirigenti tutti, allo staff, alle splendide ragazze che credono in questo nostro progetto, sempre al passo con i tempi”.

Un anno di cambiamenti, quindi, che l’Italcave Real Statte ha attraversato, soprattutto nel periodo estivo. Un passaggio obbligato dopo anni di attesa e programmazione per questa nuova pagina di storia. “Abbiamo vissuto una seconda parte di stagione 2015/2016 con l’obbiettivo di arrivare al girone gold, alla qualificazione in Final Eight di Coppa Italia  e ai playoff scudetto. Per quel che riguarda la  Coppa Italia, vinta nel 2014, siamo arrivati ai quarti di finale. Poi è iniziata un’altra fase quella in cui problemi, legati a motivi familiari di alcune calciatrici e altre falcidiate da seri infortuni, sono state protagonisti. Nonostante tutto, con grande voglia e compattezza, a raggiungere i nostri obbiettivi programmati. Mi piace sottolineare come, senza alcun cambio, le nostre giovani si siano distinte nelle gare di playoff scudetto dove sicuramente meritavamo qualcosa in più. Al di là dei nomi, ci si è ritrovati tutti a difendere l’orgoglio e la maglia dell’Italcave Real Statte, cosa che è stata fatta al meglio”.

Da lì la fase due che ha portato a un cambiamento epocale. “Si era già pensato da tempo a un Italcave Real Statte rinnovato. L’idea era quella di avere un nucleo che mantenesse la territorialità tarantina e pugliese mantenendo alta la bandiera dell’Italia, e quindi puntare su ragazze legate all’Azzurro del Ct, Roberto Menichelli, per la quale maglia abbiamo sempre inteso avere un rapporto franco e sincero con la Divisione Calcio a 5 e il Club Italia dando la nostra massima disponibilità. Nel mercato di dicembre abbiamo inserito elementi che, nella loro totalità, ci consentiranno di avere un roster competitivo che può crescere a medio termine. Sono arrivati sin da subito importanti risultati e vogliamo arrivare a centrare quelli che abbiamo programmato, sapendo che magari ci vorrà ancor più impegno ma senza alcun timore. I tifosi, inoltre, hanno capito il nostro progetto, come detto a medio termine, e ci stanno sostenendo con ancor più forza del passato, per questo li ringrazio infinitamente per il loro eterno amore e calore”.

La crescita delle giovani: altro aspetto legato alla prima squadra e non solo. “In questi anni abbiamo lavorato alacremente sulle giovani e sicuramente abbiamo ottenuto risultati importanti sia come gruppo, vedi i 4 titoli interprovinciali Uisp, sia singolarmente, con successi per le ragazze che sono andate in prestito, o che hanno difeso la Puglia nel Torneo delle Regioni. Ecco che, visto quanto fatto in passato, abbiamo alzato l’asticella, cercando di far fare esperienza alle nostre ragazze in serie B nazionale. Ecco che quattro nostre atlete sono andare alla New Team Noci allenate dal nostro storico capitano, Mina D’Ippolito. Stanno lavorando al meglio e loro possono solo crescere per poter sperare di arrivare anche a vestire la maglia della prima squadra dell’Italcave Real Statte. Al contempo, proseguiremo il lavoro incentrato sulla squadra che disputa il campionato interprovinciale Uisp anche per questa stagione, con la consapevolezza che ci sono nuove giovani ragazze da far crescere e lanciare nel mondo del futsal”.

Infine l’aspetto sociale, come sempre binario che di pari passo viene perseguito dall’Italcave Real Statte. “Il miglior modo per augurare nuovo anno, anche per il 2017, sarà la visita che il giorno dell’Epifania effettueremo al reparto pediatria dell’Ospedale Santissima Annunziata di Taranto dove doneremo delle tradizionali calze ai degenti nel reparto del nosocomio tarantino. Da sottolineare le tantissime attività svolte, dal campo estivo a quello legato al connubio con gli istituti scolastici del territorio. Senza dimenticare una intera rassegna estiva realizzata esclusivamente sul territorio di Statte, denominata E..Statte insieme. Non va dimenticato il sostegno ai meno abbienti, la collaborazione con la Caritas, alle associazioni del territorio, come quello all’associazione Vivere Betlemme che si occupa della creazione di presepi nella zona di più antica costruzione a Statte. A queste vanno sommate tante attività, pubbliche e non solo, che continuiamo a svolgere per il bene di Statte e dell’intera provincia di Taranto con l’augurio che il nuovo anno sia foriero di successi e soddisfazioni, per lo sport, in generale, e anche per la nostra Italcave Real Statte”.

Francesco Friuli (Responsabile Comunicazione Italcave Real Statte)
A. Caramia – A. M. Crescenzi