Live Match

Marzano tiene i piedi ben piantati a terra: “Magic moment, speriamo duri”

Marzano tiene i piedi ben piantati a terra: “Magic moment, speriamo duri”

Vicecapitano e capocannoniere principe, coi suoi 15 centri in 7 gare: (Super)Mario Marzano, 24 anni, è il più “anziano” tra i giovani e il più giovane tra i “senatori” del Bagnolo.

Ma quand’è che sei diventato bomber? Hai fatto un corso quest’estate senza dire niente a nessuno?
“No, semplicemente è un periodo in cui mi gira tutto bene. Spero continui il più a lungo possibile, ma resto con i piedi ben piantati per terra”.

E’ cambiato qualcosa nel tuo modo di giocare? E’ dovuto a questo la tua vena realizzativa?
“Non direi, ma ho sicuramente più esperienza dell’anno scorso e sono molto più attento ai dettagli, che in questa categoria fanno la differenza”.

Contro l’Ossi, sabato scorso, gara dalle mille emozioni. Pensavi di riuscire a riprenderla in mano, quando Bagnolo si è ritrovato sotto di tre gol?
“Sono sincero: pensavo di non recuperarla più. Mancava poco alla fine e le nostre energie – con un solo cambio a disposizione – stavano terminando. Ma siamo una squadra che non molla mai e l’abbiamo dimostrato; sappiamo benissimo che le partite si possono recuperare fino all’ultimo secondo. Siamo stati giustamente premiati, non meritavamo la sconfitta”.

Quattro vittorie e un pari nelle ultime cinque partite: può tenere questa media Bagnolo?
“Dobbiamo, Bagnolo ha tutte le carte in regola per tenere questo passo. Abbiamo allenatore e giocatori di esperienza e qualità, se li seguiamo sono sicuro che ci toglieremo grosse soddisfazioni quest’anno”.

La sensazione è che la rosa corta abbia cementato il gruppo. Visto da fuori, lo spogliatoio sembra decisamente compatto.
“Confermo. Siamo un gruppo molto affiatato, sia dentro che fuori dal campo. E le partite recuperate a 7 secondi dalla fine ne sono la prova”.

Avere un minutaggio molto più ampio, rispetto alla scorsa stagione, per te è un problema…o va bene così?
“Per ora va bene cosi, sto bene fisicamente e quindi sono molto contento del minutaggio. Sento molta fiducia da parte del mister e dei compagni, e per me è una cosa molto importante”.

Sabato prossimo altro spareggio d’alta quota contro Pistoia. Vuoi lanciare un appello ai tifosi?
“Spero solo diventino ancora il nostro sesto uomo, come lo sono stati contro l’Ossi. Dal campo si sente tantissimo il loro supporto, con questi tifosi vincere a Bagnolo sarà difficile per tutte le avversarie”.
Ufficio Stampa ASD Bagnolo Calcio a 5

Tag: Bagnolo