Maritime, sei esagerato: ad Augusta finisce 9-0 contro il Real Rogit

Maritime, sei esagerato: ad Augusta finisce 9-0 contro il Real Rogit

AUGUSTA 11 FEBBRAIO) – Dritto alla meta. Il Maritime non concede sconti e supera nettamente il Real Rogit con un perentorio 9-0. Oltre al solito Zanchetta da segnalare la tripletta di Pedrinho ed il primo gol in maglia biancoblu di Rodrigo (classe ’97); nel computo della gara anche i cinque montanti centrati dai ragazzi di Miki.  Il risultato finale non lascia adito a dubbi, del resto Follador e compagni hanno messo in cassaforte la partita già alla fine del primo tempo (6-0).

PRIMO TEMPO. Il Maritime segue i dettami di Miki ed inizia la gara con pressione alta e gran ritmo. Avvio sprint per Pedrinho che si presenta subito con una precisa conclusione, Zamirton si salva con l’aiuto del palo (1’15”). Segue un gran destro di  Duda deviato in corner.  Due minuti dopo il preciso sinistro di Zanchetta, scagliato dalla distanza, non lascia scampo all’estremo ospite (1-0) sbloccando il risultato. Il Real Rogit prova il “5 vs 4” per un attimo, ma senza esito. Il Maritime dà ancora gas e Pedrinho deposita in rete un delizioso assist di Duda Dalcin (2-0). Il quintetto calabrese  alza il baricentro e subisce uno spettacolare coast to coast di Spampinato, Zamirton devia  in angolo (9’35’). Il giocatore augustano è protagonista anche dell’azione successiva, il suo destro è deviato sulla traversa da Zamirton.  L’estremo ospite disinnesca, con due precise uscite, anche gli affondi di Duda Dalcin. Segue il sinistro di  Lemine che centra in pieno la traversa. Il tris lo griffa Duda con una spettacolare gesto tecnico: l’italobrasiliano riceve palla, finta lo scarico al centro, si gira di 180 gradi liberandosi di Amodeo e scaglia un preciso destro che si insacca sul palo opposto (3-0). La Miki band vuol chiudere i conti e continua a spingere.  Gran destro di Follador, Zamirton si salva di piede.  Sull’altro fronte il Real Rogit si fa vivo con una punizione di Campana, deviata in corner.  Poi è ancora Maritime. Duda cerca il bis con una precisa bordata, il portiere ospite devia ancora corner. La squadra di Miki continua ad attaccare mette al sicuro il risultato nel giro di 4 minuti.  Un preciso assist di Chalo spedisce in gol Rodrigo che festeggia, in un solo colpo, debutto e gol al Palajonio (4-0). Poi sale in cattedra Pedrinho che segna altre due reti in meno di trenta secondi. Nella prima occasione Pedrinho è bravo a recuperare la sfera a centrocampo, filando in porta e battendo Zamirton. Allo scadere del tempo azione da applausi per i biancoblu, con una veloce triangolazione Chalo-Spampinato-Pedrinho, conclusa in rete dall’italobrasiliano (6-0).

SECONDO TEMPO. Con il risultato di fatto acquisito ed in vista degli ottavi di Coppa Italia in programma martedì (gara secca contro il Real Cefalù, al palajonio) Miki fa ruotare tutto l’organico, ma la sostanza non cambia. Il Maritime continua a macinare gioco, creando numerose occasioni da rete.  A partire da Zanchetta e Spampinato, le loro conclusioni si stampano sul palo. E’ lo stesso Spampinato, di forza, a firmare il settebello (7-0). Nel finale le reti di Lemine e Giorgio Abate, capitano di giornata, che fissano lo score (9-0) concretando due veloci azioni corali.

 

 

 

 

 

 

MARITIME AUGUSTA- REAL ROGIT 9-0

MARITIME AUGUSTA:  Abate, Dal Cin, Chalo, Spampinato, Pedrinho, Eric, Zanchetta, Follador, Rodrigo, Duda Dalcin, Lemine, Solano. All. Miki.

REAL ROGIT: 28 Caruso, 11 Sperendio, 4 Campana, 7 Milito,8  Orofino, 10 Cofone, 1 Visciglia, 13, Lirio, 12 Zamirton, 14 Metallo, 15 Amodeo.

ARBITRI: Lupo e Seminara di Palermo; crono Schillaci di Enna

RETI: 3’26 Zanchetta, 3’52” Pedrinho, 12’24 Duda Dalcin, 16’11 Rodrigo, 19’35” Pedrinho, 19’58” Pedrinho; 10’ s.t. Spampinato, 18’40 Lemine, 19’45” Abate.