Maritime: gioco, partita e incontro. E’ finale Juniores dopo l’8-4 al Meta

Maritime: gioco, partita e incontro. E’ finale Juniores dopo l’8-4 al Meta

AUGUSTA- Il Maritime si prende la vittoria (8-4 alla Meta) e conquista la finale regionale juniores.  Il quintetto megarese ha condotto una gara perfetta dal primo all’ultimo minuto, al cospetto di un avversario di qualità. Il successo porta la firma di lusso di Rodrigo (autore di 5 gol,  2 reti per Pasqua, 1 Senaglia) ma è il frutto dell’applicazione di un gruppo unito che in campo ha dato il massimo interpretando al meglio la partita. Con i tre punti il Maritime conclude in testa il triangolare e si qualifica per la finale regionale che lo vedrà opposto al Palermo Futsal in campo neutro. Luogo e data saranno fissati nei prossimi giorni.

La cronaca. La partita inizia con un paio di tiri di Silvestri, Solano fa buona guardia. Il Maritime risponde con una ripartenza Rodrigo, Fichera para.  Rompe l’equilibrio Pasqua che conclude un affondo con un gran destro (1-0). La Meta replica con Toledo, palla fuori. I biancoblu raddoppiano con un siluro scagliato dall’italobrasiliano Rodrigo, nulla può Fichera (2-0). Sull’altro fronte è tempestiva l’uscita di Solano su Corvaia, poco dopo la Meta sfiora il gol con il palo interno centrato da La Rosa che ci prova poco dopo: la palla stavolta finisce fuori. Il Maritime attende sornione e riparte con Rodrigo, splendido l’assist per Laghigna che calcia a botta sicura, Fichera si supera ed evita il gol. Il tris è nell’aria, lo firma Pasqua con una conclusione deviata da Nicolosi (3-0). Nella ripresa il ritmo resta alto e fioccano il gol.  Accorcia Toledo (3-1), Rodrigo risponde con un pericoloso diagonale. La Meta spinge, Solano dice di no alla conclusione di La Rosa, Pasqua s’invola in contropiede e serve un assist che Rodrigo sbatte in rete (4-1). L’italobrasiliano è nuovamente protagonista: sradica una palla centrocampo e vola in porta, siglando il 5-1 con un bolide angolato.  A questo punta La Meta si scaraventa in avanti, lasciando ampi spazi ai Petracca e compagni.  Punizione di Toledo, Solano respinge. Ancora Rodrigo in evidenza con un’azione personale, Fichera respinge e sulla ribattuta Laghigna non trova la porta. Sull’altro fronte il quintetto puntese ci prova con un’iniziativa di Musumeci, Solano para e poi dice di no anche alla conclusione da distanza ravvicinata di Russo.  Ancora Solano, ancora semaforo rosso per la Meta: stavolta è la conclusione di La Rosa ad essere deviata in angolo.  Il Maritime risponde con l’ennesima ripartenza conclusa in rete da Rodrigo (6-1).  La Meta prova il portiere di  movimento, Solano sventa un pericolo e sull’altro fronte Rodrigo delizia la platea con  doppio dribbling, esaltato da una conclusione che spedisce la palla all’incrocio (7-1).  La Meta accorcia con Toledo (7-2) e La Rosa (7-3) e centra il palo con Nicolosi che poco dopo sfiora il gol. A segnare, però, è nuovamente il Maritime con la punizione trasformata da Senaglia (8-3). Nel finale ancora emozioni. Petracca e Solano dicono di no a La Rosa e Toledo, tocca a La Rosa, destro all’incrocio su punizione, fissare lo score finale (8-4).

IL TRIANGOLARE: 1° giornata: Meta C5-Gears Sport 4-3; 2° giornata: Gear Sport-Maritime Augusta 8-8; 3° giornata: Maritime Augusta-Meta 8-4. Classifica finale: Maritime Augusta 4; Meta C5 3; Gear Sport 1.

MARITIME AUGUSTA- META C5 8-4

MARITIME AUGUSTA: Formoso, Laghigna, Sicuso, Solano, Senaglia, Carrabino, Russo, Petracca, Arcidiacono, Rodrigo, Pasqua, Fuccio.
META C5: Fichera, Sciacca, Scuderi, Musumeci, Corvaia, Silvestri, Nicolosi, Belfiore, Russo, La Rosa, Toledo, Macaluso. All. Giuffrida.

ARBITRI: Ficarra e Alibrio di Siracusa.

RETI: p.t. Pasqua (MA), Rodrigo (MA), Pasqua (MA); s.t. Toledo (ME), Rodrigo (MA), Rodrigo (MA), Rodrigo (MA), Rodrigo (MA), Toledo (ME), La Rosa (ME), Senaglia (8-3), La Rosa (ME).