Maritime Augusta, col Cittanova torna in campo Ortisi

Maritime Augusta, col Cittanova torna in campo Ortisi

AUGUSTA) Tutto pronto in casa Maritime per la trasferta di Polistena dove, domani pomeriggio, affronterà il Cittanova. Follador e compagni hanno approfittato del turno di sosta imposto dal campionato per lavorare a testa sotto sulle novità introdotte dal tecnico spagnolo Garcia Belda “Miki”, supportato dal tattico Manolo Peris Gavalda. I biancoblu si apprestano ad affrontare la trasferta in Calabria con la consueta applicazione ben consapevoli, lo ha scritto su più campi la breve storia di questa stagione, che l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Il Maritime si presenta contro la matricola calabrese forte del primo posto in classifica (in condivisione con il Real Cefalù che non ha ancora osservato il turno di riposo) e con tutta la rosa a disposizione ad eccetto dei portieri Barravecchia e Tuttobene, entrambi fermi per infortunio; a difesa dei pali andrà regolarmente l’estremo titolare, Carlos Dalcin. Novità anche in seno alla squadra. A distanza di 33 giorni dall’operazione al menisco sinistro, è tornato ad allenarsi con il gruppo il laterale offensivo Andrea Ortisi. “Tornare in gruppo è una vera e propria liberazione: guardare le partite da fuori, è stata davvero dura. Subito dopo l’operazione – continua Ortisi – mi sono messo in testa di lavorare ancor più intensamente di prima, affrontando le sedute di piscina e palestra di petto”. Ortisi continua sottolineando come “il recupero non è stata una passeggiata, ma per tornare alla mia massima condizione devo lavorare ancora di più: ora però, ho l’aiuto dei miei compagni”. Il giocatore nato e cresciuto ad Augusta avanza anche la sua ricetta in vista della trasferta contro  Cittanova: “i tre punti non devono essere la nostra sicurezza, ma lo stimolo in più per affrontare l’ennesima partita che, sono certo, darà nuovamente prova a questa squadra di essere un grande gruppo. Stiamo lavorando al meglio con il nuovo mister che ha portato ancora più entusiasmo alla squadra”. La matricola calabrese staziona al quartultimo posto (a pari merito con la Polisportiva Futura) e detiene due primati negativi: il minor numero di punti conquistati in casa (1 su 4 gare, a fronte dei 7 punti conquistati in trasferta) ed anche la peggiore difesa del girone (54 reti subite); nelle ultime quattro gare, però, il Cittanova ha totalizzato 7 punti (2 vittorie esterne ed un pareggio in casa).  Il Maritime di contro è imbattuto (19 punti in 7 gare), è reduce da tre nette vittorie consecutive e vanta anche la migliore difesa del girone. Cifre e numeri buoni per le statistiche ma che domani (il fischio d’inizio alle 16) lasceranno spazio al giudizio espresso dal campo. Arbitreranno la gara Simone Zanfino di Agropoli (SA) e Vincenzo Francese di Battipaglia (SA); crono Carmelo Loddo di Reggio Calabria).