Marigliano, in casa non vinci più. Ko contro il Futsal Casoria

Marigliano, in casa non vinci più. Ko contro il Futsal Casoria
MARIGLIANO – Sembra stregato il “PalAliperti”. Il Futsal Marigliano perde in casa il derby con l’Lpg Futsal Casoria al termine di un match equilibrato ed entusiasmante. Vittoria in casa assente da oltre un mese e mezzo. IL MATCH. Florio recupera tutti gli effettivi, Rizzo deve fare a meno di Ranieri e Iazzetta squalificati, oltre a Di Luccio indisponibile. Pronti-via e Andreozzi si rende pericoloso. D’Isanto ruba palla a centrocampo e sfiora il vantaggio. Volonnino commette il sesto fallo, ma D’Argenzio fallisce il tiro libero: bravo Aprile, preferito a Liccardo. Un giro di lancette e il Marigliano passa in vantaggio con un rigore di Russo, dopo un fallo di mano di Torelli in area. Ma l’Lpg non si scompone e trova il pari con Andreozzi dalla lunetta dei dieci metri. Russo è ancora pericoloso, Campano va vicino al 2-1 dopo un bella finta. Nella ripresa è ancora Russo il più pericoloso di tutti. L’Lpg effettua il sorpasso: tacco di D’Argenzio per Andreozzi che non sbaglia e sigla la sua doppietta personale. Russo, complice un miracolo di Torre, colpisce la traversa. Stessa sorte per Loasses, che a tu per tu con Aprile, prende il montante. Il 2-2 lo firma Guido su uno schema d’angolo. Neanche il tempo di esultare che Mandragora, assistito da Andreozzi, griffa il 2-3. Nel finale ci provano Russo, Stigliano (palo) e Volonnino, ma è Abate, lanciato da Torre, a chiudere i giochi con il gol del 2-4 finale. SALA STAMPA. E’ amareggiato il presidente onorario Angelo Egisto al termine della partita: “Voglio fare i complimenti agli avversari, vanno riconosciuti i meriti di quello che hanno fatto in campo. I demeriti, invece, vanno a noi come società perché forse facciamo di tutto per far sentire un giocatore in famiglia e, a volte, questo appaga la voglia di vincere e lottare. Sono deluso come persona, ma da oggi sicuramente saremo più società e meno famiglia”. Sulla stessa lunghezza d’onda Florio: “Sono molto deluso da questo risultato – commenta il tecnico -. Potevamo e dovevamo chiudere in bellezza questo 2016. Ora rimbocchiamoci le maniche”.
Ufficio Stampa Futsal Marigliano