Live Match

Ciao “Grande Mario”. Con Faraci se ne va un pezzo di storia di futsal

Ciao “Grande Mario”. Con Faraci se ne va un pezzo di storia di futsal

Lunedì 28 marzo ci ha lasciato Mario Faraci, vero e proprio pioniere dell’ allora “calcetto” a Milano e in Lombardia.
Fondatore, capitano e vera anima della storica Laser 86, Faraci è stato il primo a cercare di fornire una dimensione “professionale” al calcio a 5 lombardo, partecipando al primo Campionato Nazionale di serie A di Calcio a 5, nella lontana stagione 1989/1990. Speciale poi il suo rapporto con tanti calciatori di Milan e Inter ma, in particolare, con Angelo Carbone e, soprattutto, Paolo Maldini, che lo ha ricordato in un toccante “post”.

CON LUI se ne va un pezzo di storia, ma ci piace pensare che di quella favolosa Laser 86 -per merito suo- resti ancora parecchio nel futsal della Lombardia; vogliamo quindi ricordarlo con una foto scattata nel 1988 al PalaTrussardi di Milano in occasione di una gara amichevole disputata – davanti ad oltre 5000 spettatori -contro la Nazionale Artisti TV, in cui Mario Faraci -quinto da sinistra, in ginocchio- sempre sorridente fa da “chioccia” a tanti protagonisti storici del futsal lombardo. Nella foto ci sono infatti: Ugo Colombo, Renato Fracci, Salvatore Parisi, Stefano Carne, Ludovico Foglia, Mimmo Caccetta, Max Quatti, Andrea Dugo, Franchino D’Ignazio.
Ciao “Grande Mario”, ti sia lieve la terra.