L’Under 21 del Sant’Isidoro espugna Catania: è la seconda vittoria consecutiva

L’Under 21 del Sant’Isidoro espugna Catania: è la seconda vittoria consecutiva

Seconda vittoria consecutiva del Sant’Isidoro Under 21 che espugna il Palanitta di Catania battendo la squadra locale per 1-4. Una vittoria importante che permette all’armata di Tarantino di tenere il passo delle altre big del campionato. Nel primo  tempo la gara rimane bloccata sullo 0-0, il Sant’Isidoro crea molte più occasioni , ma un po’ per le parate del portiere catanese, un po’ per i due pali colpiti e un po’ anche per la svogliatezza di alcuni ragazzi biancorossi la partita fatica a sbloccarsi. All’intervallo mister Tarantino scuote i suoi  e infatti il Sant’Isidoro scende in campo molto più cinico e voglioso di portare a casa i 3 punti e dopo qualche istante finalmente si vede il primo gol con Murò ad aprire le marcature. La gara comincia a delinearsi e arrivano in sequenza lo 0-2 e lo 0-3. Il Catania C5 si prende la soddisfazione di segnare almeno l’1-3, ma allo scadere il Sant’Isidoro cala il poker e si porta a casa la vittoria. In rete sono andati Murò con una doppietta, Mingoia e soprattutto Mazza che da poco si allena con l’Under 21 e pian piano si sta facendo apprezzare da mister Tarantino.

In zona mix abbiamo intercettato il portierino Gabriele Faulisi che si è messo in mostra solo nel primo tempo di Catania C5 – Sant’Isidoro “Vincere oggi è stato fondamentale, con il nostro giro palla abbiamo impostato sempre il gioco noi anche se nel primo tempo siamo stati forse un po’ svogliati e non siamo riusciti a sbloccare la partita. Nella ripresa ci è andata meglio e abbiamo giocato da Sant’Isidoro” Così commenta Faulisi che si allena duramente per conquistare un posto da titolare  per difendere la porta del Sant’Isidoro, ruolo che è conteso con Francesco Provenza “La concorrenza con Provenza la sto vivendo benissimo è un  buonissimo portiere ma anche un grande compagno di ruolo, io penso che è una cosa positiva avere questa “rivalità”perché non possiamo abbassare la concentrazione neanche in allenamento.”Gabriele è già proiettato per il prossimo turno al Paladonbosco contro l’Assoporto Melilli “Con l’Assoporto bisogna vincere, siamo già concentrati anche perché sarebbe una bellissima rivincita dopo la sconfitta della  partita di andata. “

Ringraziamo il giovane portiere Gabriele Faulisi per averci concesso questa intervista. Il Sant’Isidoro con questa vittoria va a quota 20 rimanendo sempre attaccato al gruppone con Maritime e Assoporto Melilli e proprio domenica ci sarà la possibilità di tentare una volata, ma occorrerà vincere la terza gara di fila… non c’è due senza tre!

Manuel Busetta – Area Comunicazione Asd Sant’Isidoro