L’Olimpus vola nel Gold: la squadra di D’Orto batte la Lazio e resta in vetta

L’Olimpus vola nel Gold: la squadra di D’Orto batte la Lazio e resta in vetta

Buona la terza. Terza partita del Gold round, terzo confronto stagionale con la Lazio e terza vittoria per l’Olimpus di Daniele D’Orto. Nonostante l’assenza di Leticia Martin Cortes la formazione blues, quest’oggi in tenuta giallorossa, supera la formazione biancoceleste per 7-5 e sale a quota 9 punti nel girone Gold.

La partita. L’Olimpus preme sull’acceleratore nelle battute iniziali e va vicinissima alla rete prima con Gayardo, poi con Lucileia e Da Rocha. Il goal arriva a 4’45” quando Lucileia azzecca il passaggio filtrante per Gayardo che fredda Vecchione (1-0). Passano quattro minuti e la Lazio trova il pari: palla centralmente per Duco che vede e serve a sinistra Pomposelli, la giocatrice della Lazio calcia con forza, ne viene fuori un tiro che colpisce la parte bassa della traversa e si insacca in rete (1-1). L’Olimpus assalta letteralmente la porta della Lazio andando nuovamente vicina alla rete con Lucileia, Lisi e Gayardo senza riuscire a cambiare il risultato. Al 12′ Daniele D’Orto schiera il portiere di movimento, ne approfitta due minuti dopo la Lazio: Ersilia D’Incecco vede la porta sguarnita ed insacca la rete del vantaggio (1-2) biancoceleste. Partita in sostanziale equilibrio fino al 17′ quando Lucileia serve un assist perfetto per Da Rocha che da sinistra supera Vecchione (2-2). Un minuto dopo, palla a Gayardo lungo l’out di destra e diagonale preciso della giocatrice dell’Olimpus che riporta la sua formazione in vantaggio (3-2).

Inizia la ripresa e l’inerzia della gara sembra sempre la stessa. Nei primi sei minuti l’Olimpus confeziona sette occasioni da rete, costringendo Vecchione agli straordinari. All’8′ Lucileia fa sua la palla e calcia sotto la traversa per il goal che vale il 4-2 per l’Olimpus. Lazio con il portiere di movimento dell’8′ minuto. Al 13′ Duco da sinistra calcia a centro area, Taty intercetta e devia erroneamente nella propria porta (4-3). Passano appena dieci secondi e l’Olimpus ristabilisce le distanze: Taty serve Lucileia che calcia ancora a rete, stavolta per il goal del 5-3. 14′ e altra marcatura, sempre dell’Olimpus, sempre con Lucileia che trova il diagonale giusto per battere Vecchione (6-3) Al 17′ si unisce alla festa del goal Giulia Lisi che, vedendo la porta della Lazio sguarnita, calcia a rete direttamente dalla propria metà campo (7-3). Nuovo assalto della Lazio nel minuto finale di gara; la formazione biancoceleste va a segno con Agnelo (19’26”) e D’Incecco (19’57”) che portano a cinque le marcature laziali. Finisce 7-5 al PalaOlgiata. Olimpus sempre più lanciata verso la vetta del Gold round: è l’unica formazione a punteggio pieno del torneo!

Ufficio Stampa

OTTAVIANICOMUNICAZIONE