L’Olimpus soffre ma resta in vetta: tris alla Bellator Ferentum al PalaOlgiata

L’Olimpus soffre ma resta in vetta: tris alla Bellator Ferentum al PalaOlgiata

L’Olimpus resta in vetta al campionato. Supera in casa la Bellator per 3-1 e mantiene la testa della classifica. Al 3′ la formazione blues, guidata quest’oggi da Valeria Scattone, passa in vantaggio: palla messa in mezzo da Lucileia e deviazione sfortunata di Alvino, che spedisce alle spalle di Munoz (1-0). L’Olimpus, quest’oggi un po’ più farraginosa del solito, preme comunque sull’acceleratore e, poco dopo il goal, colleziona due nitide occasioni da rete. Nella prima, Lucileia, con un’azione personale, supera due avversarie e va al tiro, il portiere della Bellator devia in angolo. Subito dopo, Cortes prova il cucchiaio dal limite, la palla termina poco distante dal palo alla sinistra di Munoz. Il cronometro segna 10’25” quando Lucileia se ne va sull’out di sinistra, recupera una palla lunga e serve al centro per l’accorrente Rocha che non sbaglia (2-0). Passano cinque minuti e Rocha è protagonista di un’azione importante, con una conclusione spedita a fil di palo. Sullo scadere, Mercuri ci prova dal limite, Giustiniani devia in angolo. Nella ripresa, l’Olimpus, scossa dalle parole di mister Scattone, entra in campo molto più motivata. Dopo pochi istanti va vicina al goal: Lucileia da sinistra serve l’accorrente Rocha che calcia centralmente, Munoz para. L’estremo difensore della Bellator non può opporsi, al 1′, alla conclusione di Lucileia che trova il pertugio giusto per portare a tre le reti dell’Olimpus (3-0). Ci prova ancora l’Olimpus, con un tiro dalla distanza di Soldevilla, respinto da Munoz. La partita cala di intensità, la formazione di casa abbassa i giri… Fino al 17′, quando il tiro di Schirò sveglia dal torpore entrambe le formazioni. La sua conclusione, potente ma centrale, viene parata da Munoz. Sulla ripartenza, palla lanciata dal portiere a Boutimah che avanza qualche metro e calcia in porta dalla distanza, beffando Nicoletta (3-1). L’Olimpus porta a casa una vittoria e questo è quello che conta per la formazione blues.

LA PROSSIMA – Un successo importante per la classifica, quello maturato al PalaOlgiata. In settimana la capolista si preparerà al meglio per la trasferta a Fasano, tappa importante per il proseguo del campionato. “Sicuramente sarà una partita non facile – commenta a fine gara Marta Schirò, numero 11 dell’Olimpus – andremo in trasferta su un campo nuovo. Sarà importante affrontare bene la gara, entrare con determinazione e sfruttare le occasioni che creiamo. Ne creiamo tante ma, anche oggi, abbiamo segnato forse meno di quello che abbiamo creato. Sarà importante lavorare su questo”.

 

OLIMPUS ROMA-BELLATOR FERENTUM 3-1 (2-0 p.t.)

OLIMPUS: Giustiniani, Sorvillo, Martìn Cortes, Bellucci, Rocha, Soldevilla, Lisi, Siclari, Luciléia, Schirò, Esposito, Nicoletta. All. Scattone

BELLATOR: Munoz, Mercuri, Olmetti, Zanolli, Alvino, Incelli, Riccelli, Antonucci, Boutimah, Martinez. All. Chiesa

MARCATRICI: 2’49’’ p.t. aut. Alvino (B), 10’25’’ Dayane (O), 1’ s.t. Luciléia (O), 17’47’’ Boutimah (B)

AMMONITE: Dayane (O)