L’Olimpus perde a Prato: addio playoff. Verde: “Ma la squadra va ringraziata”

L’Olimpus perde a Prato: addio playoff. Verde: “Ma la squadra va ringraziata”

L’Olimpus Roma esce sconfitta dall’ultima trasferta stagione, quella contro il Prato (8-3). La formazione blues, dopo aver agguantato la salvezza con cinque giornate di anticipo sulla fine del campionato, arriva ad un soffio dai Play Off. Ora, ad attendere la compagine guidata da Fabrizio Ranieri, c’è l’ultimo appuntamento, quello di sabato prossimo contro Reggio Emilia. Le parole del Presidente, Andrea Verde, al termine della gara di Prato sono un plauso alla stagione che l’Olimpus ha disputato, raggiungendo una posizione in campionato difficilmente pensabile ad inizio campionato. “Questa partita è stata un po’ uno spartiacque. I risultati di oggi definiscono il quadro dei Play Off. Bisogna solo ringraziare i ragazzi per una stagione al di sopra delle aspettative. I complimenti vanno a loro e al mister, nonché a tutto lo staff per ché quanto fatto è stato incredibile: siamo partiti per salvarci e siamo arrivati ad un soffio dai Play Off”. Poi, il Presidente Verde aggiunge: “La Società in questo momento attraversa un periodo difficile ma, ciò nonostante, loro non hanno mollato di un centimetro. I vertici del club sono stati poco vicini alla squadra ma ciò non ha inficiato il loro attaccamento alla maglia e la voglia di fare risultato. Probabilmente, in questo momento, la Società non è all’altezza della squadra”. Manca una gara, dunque, al termine della stagione; una partita che l’Olimpus giocherà davanti al suo pubblico, al PalaOlgiata. “Abbiamo una squadra molto giovane. I big hanno fatto da chioccia ai nostri ragazzi. Vivremo questa partita fino in fondo e i nostri giovani, già protagonisti in A2, proseguiranno la loro corsa con le categorie più giovani, la Juniores Elite e l’Under 21 nazionale”. Sempre ai giovani, il Presidente rivolge un altro pensiero: “Siamo colpiti dalle capacità che hanno dimostrato confrontandosi con un palcoscenico importante come la A2. Sappiamo da dove ripartire per la prossima stagione”. C’è poi spazio per un’ultima dichiarazione, rivolta, stavolta alla Società: “Un plauso ad Adriano De Bartolo (Direttore generale, ndr) che ha gestito numerose problematiche in questo frangente e allo staff che non ha lavorato nelle migliori condizioni”. Appuntamento dunque sabato, al PalaOlgiata per l’ultima sfida dell’Olimpus Roma in questo campionato, quella contro F.lli Bari Reggio Emilia.

Ufficio Stampa

OTTAVIANICOMUNICAZIONE