Lo Shaolin Soccer impatta: finisce 2-2 in casa contro il Manfredonia

Lo Shaolin Soccer impatta: finisce 2-2 in casa contro il Manfredonia

POTENZA Shaolin Soccer Pz – Manfredonia 2-2

 

Shaolin Soccer Pz: Pascual, Vaccaro, Del Giglio, Pirrone. Lorpino, Dragonetti, Mancusi, Restaino, De Bonis, Lo Giudice, Buccarello, Picerno. All. Santarcangelo

Manfredonia: Murcia, Falcone, Bruno, Ciullo, Colucci, Aimenara, Spano, Fortuna, La Torre, Gentile, Puertas, Tatulli. All. Grassi

Arbitri: Faiella di Castellammare di Stabia  e Zuzolo di Caserta.

Marcatori: primo tempo 6’ Spano (M), 18’ Buccarello (S); secondo tempo 5’ Puertas (M), 16’ Mancusi (S)

Note: Ammoniti Spano, Mancusi, Bruno, Lo Giudice, Lorpino. Espulsi per proteste il tecnico del Manfredonia Grassi al 17’ primo tempo e Restaino dello Shaolin al 17’ del secondo tempo per doppia ammonizione. Spettatori 150

 

POTENZA – Un pari davvero emozionante che non rende giustizia alla buona prova dei giovani ragazzi di mister Santarcangelo.  Nella seconda giornata del campionato di serie B di calcio a 5, girone F, i nero-arancio impattano 2 a 2 al “PalaPergola” contro il Manfredonia. Inizio di gara equilibrato con alcune buone parate proprio in apertura del rientrante portiere spagnolo Pascual che nulla può, però, al 6’ su tocco in mischia di Spano susseguente a calcio piazzato. I padroni di casa reagiscono in modo vistoso ed hanno almeno 2-3 clamorose palle gol per acciuffare il pareggio. Il pari meritato (1-1) arriva al 18’ per merito di Buccarello, caparbio a correggere in rete un tiro terminato sul palo. Un minuto prima il Manfredonia perde il proprio tecnico Michele Grassi che per proteste viene allontanato dagli arbitri. A 15 secondi dalla fine del primo tempo di nuovo sugli scudi l’estremo difensore dello Shaolin Pascual che para in tuffo un tiro piazzato di Bruno. Nella seconda frazione di gioco il roster garganico al 5’ torna in vantaggio grazie ad un gol di Puertas che trova l’angolo giusto (1-2). La gara è molto combattuta con i padroni di casa che ancora una volta difettano nella finalizzazione delle occasioni create. Al 16’ però i potentini pareggiano con Mancusi (1-1) ma pochi secondi dopo Restaino si fa espellere ingenuamente. L’inferiorità numerica tappa le ali al quintetto lucano che nel finale deve difendere il pari. La classifica non migliora, ma l’ambiente dello Shaolin non getta la spugna. Tutt’altro. «Abbiamo altre 12 partite con 36 punti in palio – spiega a fine gara il presidente dello Shaolin Claudio Faraone – lotteremo in ogni partita fino alla fine dando il meglio delle nostre possibilità».

 

 

 

Area Comunicazione Asd Shaolin Soccer Potenza

Mario Latronico

contatti: mail mariolatronico@hotmail.com

Cell. 346-8037894