Italia ancora ko di misura: la Croazia vince 4-3. Domani la partenza per Montecchio

Italia ancora ko di misura: la Croazia vince 4-3. Domani la partenza per Montecchio

L’Italia perde ancora con un solo gol di scarto (4-3). A Zara, contro la Croazia, gli Azzurri rimediano la seconda sconfitta in 24 ore. La formazione allenata da Stanković approfitta della mancanza di aggressività degli Azzurri (al quinto fallo dopo 9′) e chiude il primo tempo sul triplo vantaggio: apre le marcature Matošević, poi nel finale due perle di Marinović e  Jelovčić. Alla ripresa è un’altra Italia. Murilo accorcia le distanze, ma la porta è stregata nei successivi minuti. La Croazia trova il 4-1  Marinović, Menichelli inserisce il portiere di movimento e arrivano due gol con Merlim e ancora Murilo. Le speranze di rimonta si spengono sul tiro di De Oliveira che finisce di un soffio fuori lo specchio della porta.

MENICHELLI “Mi dispiace non aver vinto nemmeno stavolta, ma tutto sommato sono contento – ha detto il commissario tecnico al termine della gara -. Mi è piaciuta la reazione che hanno avuto i ragazzi, non era facile con una squadra forte come la Croazia avanti 3-0. Durante l’intervallo, nello spogliatoio, ho chiesto loro di dimostrarmi qualcosa a livello caratteriale, e in questo mi sono piaciuti molto. Queste due gare mi hanno ricordato il Gran Prix che abbiamo giocato in Brasile nel 2010, quando stavamo costruendo un gruppo che poi avrebbe vinto due medaglie di bronzo e un Europeo. Certo, bisogna anche guardare le cose negative e trovare il sistema per migliorarle o correre ai ripari laddove siamo carenti”. Domani mattina, l’Italia prenderà un pullman con direzione Montecchio Maggiore, quartier generale per le altre due amichevoli internazionali contro la Serbia: la prima lunedì alle 20.30 al PalaTezze di Arzignano e la seconda martedì alle 19.30 al PalaTeatro di Villorba (ingresso gratuito per entrambe). “Speriamo di vincere – conclude Menichelli – per regalare una gioia a chi ci verrà a vedere e chi ci seguirà in diretta streaming. In questi anni abbiamo perso poco e vinto tanto, soprattutto divertendo la gente. L’auspicio è sempre questo, con tutte le difficoltà del caso. Perché per mettere in piedi dei meccanismi nuovi ci vuole tempo, e non ne è rimasto tanto. Ma sono sicuro che questo mini ciclo di amichevoli avrà un’incidenza forte quando saremo in Bielorussia per il Main Round di qualificazione a Euro 2018”.

CROAZIA-ITALIA 4-3 (3-0 p.t.)
CROAZIA: Jukić, Grcić, Suton, Jelovčić, Marinović, Mudronja, Matošević, Perišić, Babić, Kanjuh, Horvat, Grbeša, , Jelavić, Luketin. Ct. Stanković

ITALIA: Micoli, Merlim, Bordignon, Crema, Mentasti, Boaventura, Ercolessi, De Oliveira, Manfroi, Murilo, Schininà, Chinchio, Cesaroni, Fortini. Ct. Menichelli

MARCATORI: 15′ p.t. Matošević (C), 18’03” Marinović (C), 19’31” Jelovčić (C), 1’25” s.t. Murilo (I), 13’06” Marinović (C), 14’12” Merlim (I), 17′ Murilo (I)

AMMONITI: Jelovčić (C), Kanjuh (C), Boaventura (I), Bordignon (I)

ARBITRI: Saša Tomić (Croazia), Vedran Babić (Croazia), Nikola Jelić (Croazia) CRONO: Miko Simac (Croazia)

DIRETTA SOCIAL

Prima della partita sarà osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dell’Hotel Rigopiano. Italia in campo con il lutto al braccio.

PRIMO TEMPO

00’01” Inizia la partita.

02’18” Occasione Croazia: Suton lancia in velocità Marinović, il giocatore supera nello scatto Bordignon e mette paura a Micoli.
06’07” Italia già al quarto fallo, uno solo per la Croazia.
06’29” Gli Azzurri si affacciano dalle parti di Jukic con un tiro di Boaventura che finisce fuori di poco.
07’05” Spunto personale di Manfroi: il giocatore della Lollo Caffè Napoli suola il pallone col destro e calcia col sinistro, senza inquadrare lo specchio della porta.
09’00” Boaventura atterra Kanjuh: quinto fallo Italia.
11’02” Contropiede Italia: Bordignon alla conclusione, palla ribattuta dal muro croato.
11’40” Si rivede la Croazia: il solito Marinović porta palla centralmente, Merlim non può far fallo e lo lascia andare, tiro a botta sicura su cui si oppone Micoli.
13’06” Time out Croazia.
13’50” Botta dalla distanza di Jelovčić, Micoli risponde presente.
15’00” Gol Croazia: Suton se ne va sulla fascia con un doppio passo e mette sul secondo palo per Matošević, che da pochi passi insacca in porta.

18’03” Gol Croazia: grande giocata di Marinović, che supera Bordignon e infila il pallone sotto al sette con il sinistro.

19’31” Gol Croazia: azione simile al raddoppio, ma dall’altra parte del campo. Questa volta è Jelovčić a ubriacare la difesa Azzurra e battere Micoli.

20’00” Fine primo tempo.

SECONDO TEMPO

00’01” Inizia la ripresa.
01’25” GOOOL ITALIA: schema perfetto da calcio d’angolo, Merlim mette dentro per Murilo che insacca in porta.

03’11” Contropiede quasi perfetto dell’Italia: De Oliveira porta palla e scarica per Murilo, scarico dall’altra parte per Ercolessi che non inquadro lo specchio della porta.
04’25” Croazia in evidente difficoltà, Stankovic chiama subito time out.
11’44” Si rivede la Croazia con una botta dalla distanza di Suton su cui si oppone Micoli.
13’06” Gol Croazia: errore in fase di impostazione, ruba palla Marinović che scarta Micoli e infila la sfera in porta. Menichelli chiama time out e inserisce Merlim portiere di movimento.

14’12” GOOOL ITALIA: Merlim subito a segno su assist di Manfroi! Gli Azzurri insistono con il quinto uomo.

17’00” GOOOL ITALIA: triangolo perfetto tra Merlim, De Oliveira e Murilo, che mette dentro il pallone.

18’45” Occasione Italia di pareggiare: De Oliveira, servito da Manfroi, sbatte contro il portiere.
20’00” Suona la sirena: vince la Croazia 4-3.