L’Italcave Real Statte prova a guardare avanti: domenica arriva la Lazio

L’Italcave Real Statte prova a guardare avanti: domenica arriva la Lazio

L’Italcave Real Statte si guardata all’interno nel corso di questa settimana per preparare al meglio il girone Gold con 9 gare tutte di altissimo livello. Si parte domenica alle 17, in casa, al PalaCurtivecchi, contro la Lazio, che dovrà fare a meno di D’Incecco, appiedata per un turno dal giudice sportivo così come Violi. Ma l’Italcave non dimentica il non passaggio in coppa Italia, sfuggito per un punto, ma comunque lasciato lì per strada e non concretizzato nel corso del girone di ritorno. Valentina Margarito, capitano delle rossoblù, è già pronta a tornare in campo, consapevole che la vera squadra si vedrà ora.

“Il gold round ha un fascino particolare e tutte le gare sono da tripla. Faremo del nostro meglio, consapevoli della lezione che ci è stata impartita vista la non qualificazione alla coppa Italia. Andiamo avanti, bisogna guardare alle prossime gara, con un dispiacere inevitabile per la mancata concretezza ad obiettivo quasi conquistato. Nell’ultima gara contro l’Olimpus abbiamo fatto il possibile, non è bastato, nonostante siamo state brave a rialzarci e crederci. Fino a 2 minuti dalla fine eravamo sotto di un gol e potevamo ancora far nostra la qualificazione. Molte di noi, me compresa, siamo uscite con gli occhi piene di lacrime dopo il saluto al pubblico, calore che non è mai mancato nel corso della gara e per questo ringraziamo tutti e siamo pronte a riscattarci”.

Ironia della sorte, come previsto, sarà la Lazio la prima avversaria delle ioniche in questa seconda parte di regular season, la stessa che ha superato l’Italcave Real Statte solo all’ultima giornata della prima fase. “Ci saranno sicuramente tante motivazioni, è vero che è una prima gara di un ‘nuovo campionato’, ma è una gara che sembra essere incastonata quasi al momento giusto. Vogliamo dimostrare che siamo una squadra con dei valori importanti che può arrivare in fondo. Al tempo stesso, dobbiamo crescere ancor di più da squadra, gruppo, col conforto anche dei risultati. Per intenderci, servono i fatti, serve portare a casa punti pesanti, iniziando sin da domenica prossima. Uniti si può, solo così potremo davvero arrivare toglierci delle soddisfazioni”.

 

GIOVANILI, ANCORA UNA VITTORIA Quarta vittoria consecutiva per l’Italcave Real Statte che batte 3-1 il Taranto 83 e conferma il primo posto in classifica con 12 punti che permettono alle ioniche di restare in testa in maniera solitaria. In gol Marangione, De Leonardis e Giungato, con la rete delle ospiti giunta in pieno recupero dopo un rigore non concretizzato. Prestazione comunque positiva che viene sottolineata dal tecnico rossoblù, Concetta Labonia. “Avendo 2 gare in pochi giorni, infatti torneremo in campo già lunedì in quel di Ceglie Messapica, abbiamo deciso di puntare sullo spreco calibrato di energie, cercando di essere comunque continue e costanti. Lo abbiamo fatto nei risultati, visto il 4 su 4 per quel che concerne le vittorie, dovevamo farlo nella prestazione, che inevitabilmente, rispetto al passato, doveva essere differente proprio per i motivi precedentemente detti. Sicuramente è mancata la concretezza, infatti potevamo segnare più gol viste le occasioni che abbiamo creato, e dobbiamo tenere alta la concentrazione fino alla fine. Faccio i complimenti alle ragazze per continuare comunque a crescere, ribadisco come stiamo facendo sempre ruotare tutto il nostro roster e vogliamo proseguire nel far sempre più ‘smaliziare’ le nostre piccole atlete. Stiamo già pensando alla gara di lunedì, terza trasferta consecutiva in terra brindisina, per poter cercare di allungare la nostra striscia vincente”.

Francesco Friuli (Responsabile Comunicazione Italcave Real Statte)
A. Caramia – A. M. Crescenzi