L’era di Ronconi alla guida della Feldi Eboli inizia con un k.o.: vince il Sammichele

L’era di Ronconi alla guida della Feldi Eboli inizia con un k.o.: vince il Sammichele

Cade l’imbattibilità casalinga della Feldi Eboli ed è una sconfitta davvero pesante, la terza consecutiva dopo le trasferte di Bisceglie e Policoro. Sammichele espugna il PalaDirceu per 3 a 6 giocando un’ottima partita basata su difesa bassa e contropiede. Contropiede sempre vincenti contro i quali una Feldi Eboli lenta e prevedibile non è riuscita a trovare contromisure anzi è stata spesso travolta dagli avversari. La scossa data dal nuovo mister Ronconi non è bastata ai rossoblù per superare i limiti di gioco mostrati nelle due scorse partite. Novità nello starting five della Feldi Eboli, rientra Gilli e con lui in campo Rocha Arillo Duarte e Pedro Toro, Borsato inizia dalla panchina. La Feldi inizia subito forte e si porta sul 2 a 0 grazie a gol di Arillo e Borsato, avrebbe l’occasione per portarsi sul 3 a 0 ma la conclusione a botta sicura di Duarte termina sul palo. Da quel momento cala la pressione e l’intensità della Feldi e sale in cattedra il Sammichele, capace di segnare a cavallo dei due tempi 5 gol consecutivi; grande prova di Grasso che firma una tripletta, Curri e Cano (su tiro libero) portano la Polisportiva Sammichele sul 5 a 2 a metà del secondo tempo. Ronconi a 7 minuti dalla fine prova il tutto per tutto con il portiere di movimento, solo ad un minuto dalla fine arriva il gol di Pedro Toro prima del 6 a 3 firmato ancora da Cano su tiro libero.

Brutta sconfitta per la Feldi Eboli, la prima al PalaDirceu, per mister Ronconi ancora poco tempo per poter vedere la squadra che ha in mente ma urge darsi una scossa dopo le 3 sconfitte consecutive. Sabato la Feldi va a Matera, sarà l’occasione buona per ritrovare morale e gioco prima della partita contro l’Augusta tra 15 giorni. Mancano ancora 9 partite alla fine del campionato, il tempo per recuperare da queste 3 brutte sconfitte c’è  ma l’unica soluzione possibile è lavorare tanto in settimana.

FELDI EBOLI-SAMMICHELE 3-6 (2-2 p.t.)
EBOLI: Gilli, Pedro Toro, Bertoni, Arillo, Duarte, Imparato, Duzao, Borsato, Moccaldi, Nigro, Caponigro, Sinno. All. Ronconi

SAMMICHELE: Vallarelli, Grasso, Pires, Curri, Caio, Giovinazzi, Toma, Cano, Gonzalez, Loschiavone, Pisanti, Valenzano. All. Guarino

MARCATORI: 5′ p.t. Arillo (E), 7′ Borsato (E), 11′ e 15′ Grasso (S), 2′ s.t. Curri (S), 5′ Grasso (S), 13′ t.l. Cano (S), 18’40” Pedro Toro (E), 19’12” t.l. Cano (S)

AMMONITI: Bertoni (E), Gonzalez (S), Borsato (E), Caio (S), Grasso (S), Pedro Toro (E)

ARBITRI: Luca Di Stefano (Albano Laziale), Luca Petrillo (Catanzaro) CRONO: Vincenzo Francese (Battipaglia)

Tutte le dichiarazioni al termine di Feldi Eboli e Polisportiva Sammichele, nell’ordine Ronconi (Feldi) e Guarino e Curri (Sammichele):

Ronconi: “Oggi è stata una brutta sconfitta, non ci aspettavamo un passivo così pesante. Eravamo partiti bene e ci siamo portati sul 2 a 0, poi ci siamo abbassati ed abbiamo subito 2 gol da fuori area. In apertura di secondo tempo su un nostro errore la partita si ribalta. Loro si sono chiusi e difesi bene, non abbiamo sfruttato le tantissime palle gol merito anche del loro portiere e su ogni ripartenza erano pericolosi. Sul 5 2 ci siamo abbattuti ma oggi potevamo fare molto di più.”

Guarino: “Abbiamo preparato la difesa adatta a queste dimensioni di campo, siamo stati bravi a riprendere la partita, l’approccio non è stato dei migliori. Con il nostro gioco abbiamo superato una squadra molto forte come la Feldi Eboli e di questo siamo molto orgogliosi. ”

Curri: “Abbiamo affrontato una squadra molto forte ed è stata una partita durissima ma abbiamo conquistato con il cuore e con la grinta 3 punti fondamentali per la ricorsa alla salvezza, 7 punti in 3 partite sono un bottino importante ma non vogliamo fermarci e continuare a lottare per superare chi ci precede.”

 

Ufficio Stampa ASD Feldi Eboli C5

Sandro Antonini