Le leggende del futsal – Massimo Quattrini

Le leggende del futsal – Massimo Quattrini

Nato a Roma il 26/09/1968, è soprannominato “Pippo” per via della sua modesta statura ma appartenente ad una casta di campioni senza tempo che hanno fatto la storia del calcio a 5 italiano. Inizia la sua carriera nel calcio a 11, avvicinandosi poi al calcio a 5 nel 1987. Per tre anni si mette in evidenza in entrambe le discipline, poi nel 1990 passa definitivamente al futsal convinto dal presidente Nino Pandolfi. Con la maglia della Ericsonn Sielte disputa nella stagione 1991/1992 una finale scudetto, perdendo per mano della Bnl. Nel 1994 subisce un grave infortunio, procurandosi la rottura dei legamenti del ginocchio, indossando poi la maglia del Torino e venendo a contatto con Jesus Velasco. Con i piemontesi vince uno scudetto, due Coppe Italia ed altrettante Supercoppe. Nella stagione 1999/2000 si trasferisce a Verona, chiudendo il campionato all’ottavo posto. Negli anni 2003 e 2004 accetta il ruolo di giocatore/allenatore nel San Michele Poggio a Caiano, formazione pratese di A2. Proprio a Prato, nella stagione 2012/2013 si chiude la sua carriera da giocatore. Nel giro della nazionale per tredici anni consecutivi, come massimo riconoscimento in carriera ha la partecipazione con la Nazionale a due edizioni del FIFA Futsal World Championship: nel 1992 ad Hong Kong dove gli azzurri sono stati eliminati al primo turno della manifestazione per mano di Paesi Bassi e Iran; e nel 1996 in Spagna dove sono approdati al secondo turno, eliminati da Russia e Spagna. Sempre con la Nazionale ha disputato tre fasi finali dello UEFA Futsal Championship, come miglior risultato la medaglia di bronzo conquistata nel 1999. Il 15 gennaio 2003 colleziona l’ultima presenza con la nazionale italiana, impegnata in un doppio incontro amichevole contro l’Iran. A luglio 2017, la sua maglia è entrata al Museo del Calcio di Coverciano in una teca dove ci sono anche quelle di Bacaro, Caleca e Rubei. A inizio 2018 dovrà indicare una leggenda che entrerà nella Hall of Fame.

LEGGENDE 2017: Bacaro, Caleca, Quattrini, Rubei